Ambra Orazi è foodblogger, foodlover, foodwriter, mamma e moglie, da circa sei anni dedico le sue giornate alla redazione di articoli per riviste specializzate e aziende leader nel settore del food. Il Gattoghiotto (http://www.ilgattoghiotto.it/) è il suo blog dal 2008, un angolino di casa virtuale dove condividere ricette e consigli, sempre con un occhio al buon gusto, un tocco di femminilità e una cura speciale per l’allestimento della tavola.

Oggi ci presenta le “Puntine di vitello glassate…..

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,2 Kg di puntine di vitello
  • 1 spicchio d’aglio
  • 33 cl di birra chiara leggera e fruttata (non troppo luppolata)
  • Brodo di manzo q.b.
  • 1 cucchiaio generoso di miele delicato tipo acacia
  • 1 mazzolino di menta
  • 1 cucchiaino di maizena
  • Succo di limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Per il contorno:

  • 500g circa di asparagi
  • 1 tazza di fave sgranate
  • 125g di fragole
  • 1 spicchio d’aglio
  • Aceto di mele
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Procedimento:

  1. Tamponate le puntine di vitello con carta da cucina e poi massaggiatele con sale e pepe.
  2. In una casseruola scaldate dell’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato e fate rosolare la carne a fiamma viva da ogni lato finchè non sarà ben dorata e caramellata.
  3. Togliete l’aglio e sfumate con un bicchiere di birra e quando sarà evaporato aggiungete brodo di manzo caldo e abbassate la fiamma. Coprite e lasciate stufare a fiamma dolce per circa 2 ore, 2 ore e mezza. Finchè la carne non sarà così tenera da staccarsi dall’osso.
  4. Nel frattempo eliminate la parte coriacea degli asparagi e sbollentateli in acqua salata per qualche istante, dovranno rimanere ancora ben croccanti. Scolateli e passateli subito in acqua e ghiaccio per mantenerne il bel colore verde. Quando si saranno raffreddati scolateli nuovamente e metteteli da parte.
  5. Eliminate la buccetta esterna delle fave e mettete anch’esse da parte.
  6. Tagliate le fragole pulite a fette e mettetele a marinare con aceto di mele e olio più o meno nella stessa proporzione (1:1) e un pizzico di sale, per circa 30 minuti. Scolatele.
  7. Quando le puntine di vitello saranno ben cotte trasferitele in una teglia da forno e infornatele a 220°. Cuocetele finchè non avranno fatto una bella crosticina, giratele fate lo stesso.
  8. Preparate la glassatura. Scaldate la casseruola con il fondo di cottura della carne, aggiungete la birra rimasta, del brodo, il miele, sale e pepe e fate sobbollire. Staccate bene i succhi della carne dal fondo e mescolate.
  9. Stemperate la maizena in poco brodo tiepido e aggiungetela alla salsa bollente, mescolate finchè non si sarà addensata. Assaggiate e aggiustate di sale. Togliete dal fuoco e finite con del succo di limone per dare un po’ di acidità. Per ultimo aggiungete la menta tritata.
  10. Fate glassare le puntine con la salsa preparata e in un’altra padella fate saltare gli asparagi con olio, aglio e le fave.
  11. Servite la carne con l’insalata tiepida a cui avrete aggiunto le fragole marinate e regolato di sale. Guarnite a piacere con fiori eduli e foglioline di menta fresca.