Gli strascinati sono un formato tipico della mia regione, la Puglia, il cui impasto si prepara con semola di grano duro e acqua.

Il nome di questo formato deriva dal fatto che la pasta si trascina sulla spianatoia con l’aiuto di un coltello, a volte con le dita, per far si che si allunghi. Gli abbinamenti sono molteplici e cambiano a seconda della zona, ma gli strascinati si sposano bene soprattutto con verdure come rucola, broccoletti, bieta, talli di zucchine.

Gli strascinati vanno a nozze con le cime di rapa! Sentiamo spesso parlare di orecchiette con le cime di rapa eppure le orecchiette, per merito della texture rugosa e della forma, sono perfette condite con sughi corposi.

Ogni formato è un cibo a sé.
Ecco quindi la ricetta degli strascinati con le cime di rapa.

 

RICETTA STRASCINATI CON LE CIME DI RAPA

Ingredienti
(per due piatti abbondanti)

300 g di semola rimacinata di grano duro
150 ml di acqua tiepida

Per condire
Cime di rapa
2/3 acciughe sott’olio
peperone crusco
1 peperoncino (facoltativo)
olio extravergine d’oliva

PROCEDIMENTO Su una spianatoia formate una fontana con la farina, versate l’acqua tiepida poco per volta e impastate fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.

  • Note: la quantità dell’acqua cambia a seconda del grado di assorbimento della farina, aggiungetela sempre poco per volta.

Dividete l’impasto in porzioni più piccole. Allungate una porzione per volta con le mani fino a formare un serpentello spesso poco meno di 1 cm. Tagliate il serpentello in pezzetti più piccoli e “trascinateli” con l’aiuto di un coltello, esercitando una leggera pressione con l’indice.

SCOPRI DI PIÙ Segui i video tutorial sul mio profilo instagram

Cospargete gli strascinati con un po’ di farina e lasciateli asciugare sulla spianatoia.

Nel frattempo pulite le cime di rapa. Eliminate le parti dure del gambo e le foglie grandi, poi selezionate le cime e lavatele sotto l’acqua corrente.

In un pentolino dai bordi bassi fate soffriggere le acciughe con il peperone crusco e il peperoncino. Spegnete il fuoco.

A questo punto, portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocete le cime di rapa. Aggiungete la pasta fresca e terminate la cottura di entrambe nella stessa pentola.

  • Note: Calcolate il tempo complessivo tenendo presente che per la pasta occorrono appena 2 minuti.

Scolate la pasta e le verdure, possibilmente non troppo asciutte. Condite direttamente nella pentola aggiungendo il soffritto e amalgamate.

Buon appetito!