Valeria Raciti, vincitrice della vincitrice dell’ottava edizione di MasterChef Italia, ci propone la Norma piccante di nonna Maria…..ecco ingredienti e procedimento!!!

Ingredienti

350 g. di spaghetti

1 kg di pomodori San Marzano

1  melanzane violetta di dimensioni medio grandi

4 spicchi d’aglio

1 mazzo di basilico

Peperoncino

      ricotta salata

Olio extra vergine d’oliva

sale

1 cucchiaino di zucchero

Olio di semi di arachide

 

Cosa serve

Passa verdure

 

Laviamo i pomodori e mettiamoli in una casseruola con ½ bicchiere d’acqua , copriamo con un coperchio e portiamo a bollore. Una volta cotti scoliamoli bene e passiamoli al passaverdure. Versiamo la passata in una padella insieme ad un cucchiaino di zucchero e facciamo cuocere senza coperchio a fiamma molto bassa. Dopo circa trenta minuti aggiungiamo il sale, due spicchi d’aglio interi e facciamo cuocere per un altro quarto d’ora  finché la salsa risulterà bella densa. Eliminiamo l’aglio ed il basilico.

 

Nel frattempo che la salsa cuoce occupiamoci della melanzana, tagliamola a fette spesse poniamola in uno scola pasta alternando le fette di melanzane a del sale, mettiamo sopra un peso e lasciamo che scarichi l’amaro per almeno mezz’ora, dopodiché laviamo bene per togliere l’eccesso di sale, asciughiamo, tagliamo a cubetti e friggiamo in abbondante olio di semi di arachide molto caldo. Lasciamole riposare su carta assorbente così che rilascino l’olio. NON saliamo.

 

Prepariamo il soffritto facendo rosolare in un generoso fondo di olio extra vergine d’oliva  i due spicchi d’aglio restanti privati dell’anima e tagliati in pezzettini piccolissimi, ed il peperoncino. Facciamo cuocere a fiamma bassa così che l’olio possa insaporirsi bene, una volta dorato l’aglio aggiungiaMO la passata di pomodoro. Lasciamo che il sugo si amalgami per circa dieci minuti, aggiungiamo abbondante basilico spezzettato finemente con le mani e spegniamo. Per far si che mantengano la fragranza aggiungiamo le melanzane al sugo solo appena prima di servire.

 

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, scoliamola bene e saltiamola nel sugo insieme alle melanzane. Infine Valeria Raciti ci consiglia di servirla con una spolverata di ricotta salata, e qualche fogliolina di basilico fresco.