Il Tortino di quinoa con fragole è una delle ricette estratte dal mio  libro “Mangiar bene dimagrendo”.

Ho esplorato la possibilità di usare alimenti dimenticati che da sempre fanno parte della cucina popolare. Cotture brevi e semplici ma ricche di gusto,  bontà dei prodotti e  stagionalità.”

La quinoa (Chenopodium quinoa) è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopidacee. Priva di glutine, è invece ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Scopriamola meglio.

Ha numerosissime proprietà nutritive. È molto ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo: lisina e metionina. Quest’ultimo aiuta il metabolismo dell’insulina.

Contiene, infine, una buona quota di minerali e vitamine, in particolare magnesiovitamina C e vitamina E.

Ingredienti  per 1 persona

90 g di quinoa (peso a crudo)
200 g di fragole (già lavate e pulite)
una punta di agar  o 3 fogli di gelatina
succo di 1 limone
2 cucchiai rasi di xilitolo o zucchero grezzo.

Preparazione

Tagliate le fragole molto finemente, unite il succo di limone, lo xilitolo e fate cuocere per 5 minuti. Otterrete una composta.

Unite la metà della composta di fragole alla quinoa già cotta,  priva di acqua di cottura ed ancora calda, amalgamate e versate il composto in un coppapasta o in una formina. Fatela raffreddare. Finite di cuocere il resto della composta per altri 5 minuti aggiungendo l’agar sciolto precedentemente in poca acqua bollente (1/2 bicchiere). Otterrete una glassa. Quando la quinoa è fredda e può essere sformata sistematela in un piatto e copritela con la glassa. Decorate con menta fresca. Va servita fredda.