La primavera è alle porte, sbocciano le primizie ricche di sali minerali e vitamine, e con l’avvento di queste delizie cambia la dieta. Per la gioia dei gourmet più esigenti La Pergola di Heinz Beck svela alcuni nuovi piatti, pensati per una cena buona, equilibrata e soprattutto salutare.

Nelle campagne iniziano ad apparire i primi vegetali della stagione e il multipremiato chef non rinuncia alle sue scorribande nelle migliori piantagioni locali alla scoperta delle primizie più prelibate. È il momento dei carciofi e delle fave e non possono mancare, nel nuovo menù di primavera, alcuni piatti iconici omaggio di queste salutari verdure. E  l’abbinamento non potrà prescindere dalla stagionalità degli altri ingredienti del piatto. Nasce così “Crostacei con carciofi e tartufo nero”, una vera sinfonia di crostacei del Tirreno con carciofi e tartufo nero, in cui non manca una nota aromatica, affidata al cavolo siberiano.

Altra new entry nel menù di primavera è “Spigola con broccoli selvatici, fave e agretti marinati all’essenza di vino rosso, barbabietola ed estratto di pecorino” che racchiude in sé tutti i sapori di questa meravigliosa stagione.

Non solo, in vista dei prossimi raccolti sono allo studio piatti in cui compaiono piselli, rabarbaro, fragole e funghi. Perché è l’alternarsi delle stagioni e del ciclo vitale delle materie prime che detta legge nel mondo salutare di Heinz Beck.

“Con i nostri piatti, da sempre,  seguiamo quella che è la stagionalità delle materie prime in pieno rispetto del loro ciclo vitale. Oggi, come non mai, salvaguardare e rispettare le risorse che la terra ci offre è diventata un’esigenza e per questo a La Pergola, da anni, progettiamo i menù ed i piatti applicando i concetti di economia circolare; tutte le parti che tradizionalmente non vengono utilizzate, vengono studiate e lavorate per creare un valore aggiunto al piatto. ”

FORMULA STAYCATION

Questo e molto altro potrà dunque essere degustato in una splendida cena a La Pergola, con la consueta formula “Staycation”, in cui l’esperienza della cena si dilata, ci si può dedicare alla degustazione in piena sicurezza ed assoluto relax, senza preoccuparsi dell’ora e del ritorno a casa.

Dopo aver assaporato le prelibatezze del menu primaverile, basterà scendere di pochi piani per dormire nella propria stanza del Rome Cavalieri, uno degli alberghi più belli del mondo, e risvegliarsi il mattino dopo con Roma ai propri piedi.

Un “pacchetto” che prevede la cena al Ristorante La Pergola abbinata ad un pernottamento a prezzo speciale nelle camere o nelle suite dell’albergo.