Shockino cresce, e porta da 18 a 36 i suoi gusti.
Abbiamo completato una nuova ricerca e selezione di gusti e tipicità, creando nuove opportunità di mix. 36 gusti vuol dire 1728 mix possibili! L’assortimento infatti cresce e si espande.

Al top di gamma avremo la scatola 1728 Mix.
Saranno 36 praline, 36 gusti diversi. Alcune new entry sono il chinotto si Savona, l’elicriso della Sardegna, le mandorle di Toritto…lo zenzero.
Non è stato facile accordare nuovamente altri 18 gusti, che tra loro devono mantenere una logica di accompagnamento ed equilibrio ma che devono costituire una ulteriore opportunità di esperienza.

La scatola 216 Mix raddoppia, in due assortimenti.
Il classico da oggi identificato con la denominazione bollino Rosso e i nuovi 18 gusti chiamati bollino Oro.
La scatola 216 vedrà anche una riduzione di componenti da 36 a 18. In questo modo offriremo una confezione intermedia, sempre in grado di massimizzare l’esperienza ma allo stesso tempo con un taglio prezzo più interessante.

Con le scatole 27 Mix invece ci si può sbizzarrire.
Avremo 4 diversi assortimenti. La scatola 27 è stata in questi mesi il nostro modo di vincere la resistenza dei più conservatori. Alla fine l’esperienza, la sorpresa e il gusto sono per noi il miglior biglietto da visita. Con le scatole 27 acquistate in gruppi, si possono comporre dai 27 mix della singola, a 216 o 729 con tre scatoline o con tutte e quattro i nostri, ormai record, 1728 mix possibili.

Continua invece stabile e confermato l’assortimento 1 Mix.
Sei gusti tra i più “composti” nelle giornate degustazione ed eventi.
Ma le attività evento ci hanno anche aiutato a definire un nuovo servizio destinato al catering.
Shockino-Time sarà il servizio destinato a privati o aziende che vogliono ricreare la mix experience per il loro pubblico così come l’abbiamo proposta noi in prima persona e con gran successo.
Possiamo creare una fornitura su quantità modulabili a seconda delle esigenze dei nostri interlocutori.
Tra la fine del 2015 e il 2016 abbiamo testato il tutto in luoghi come l’ EXPO,  Host e al Salone del Mobile di Milano, Vinitaly e Cibus a Parma e con nostra grande sorpresa e gioia Shockino ha riscosso sempre ottimi consensi.
Questo è un segnale molto positivo, perchè per noi significa confermare la forza di una idea nata per sfida e che in prima persona ci lascia sempre una grande emozione nel raccontarla.

Non è finita qui.
Una sfida con noi stessi era anche quella di creare una modalità di consumo più vicina al mondo della ristorazione.
Da oggi abbiamo anche una configurazione Foodservice.
Ci rivolgiamo a ristoratori e professionisti della ristorazione che sanno quanto sia importante generare valore e aggiungere distinzione al servizio.
Offriamo Shockino in diverse configurazioni quantità ma offrendo sempre la possibilità dei mix direttamente al tavolo o al banco.
Completiamo il tutto con menù e vassoi tutto ovviamente a marchio Shockino Mix Experience.

Dopo meno di due anni il nostro è un progetto ancora in divenire e siamo molto contenti dell’entusiasmo raccolto.
Oggi creare nuove categorie di prodotto sopratutto in settori molto maturi è difficile e complesso.
Questo è per noi un po’ l’anno 1, saremo felici fra 12 mesi di aver aggiunto anche altre novità ;)…chissà