Robin Food è la prima cooperativa di delivery di Firenze interamente posseduta ed autogestita da rider.

I sette soci fondatori, che hanno lavorato per le multinazionali del delivery, hanno deciso di auto-organizzarsi in cooperativa per costruire un modello alternativo di lavoro in questo ambito.

Grazie al bando di Legacoop Toscana e Fondazione Cri Firenze, hanno deciso di organizzarsi autonomamente in cooperativa per costruire un modello alternativo, senza più sfruttamento.

Si tratta di un’alternativa sostenibile ed etica rispetto alle grandi aziende che dominano il mercato del food delivery.

La cooperativa ha sottoscritto un protocollo d’intesa con Nidil Cgil per garantire la tutela dei diritti dei lavoratori e ha lanciato una campagna di crowdfunding per raccogliere 15mila euro utili a sostenere l’avvio delle attività, dall’acquisto delle bici elettriche allo sviluppo della presenza in rete.

La cooperativa garantisce la partecipazione democratica di tutti i lavoratori e un’equa ripartizione degli utili tra di essi.

Robin Food vuole contribuire a generare valore per il territorio, sotto forma di tasse che rimarranno all’interno della comunità. Per le consegne, verranno utilizzati solamente mezzi di trasporto non inquinanti, come biciclette e mezzi elettrici e nei packaging verranno privilegiati materiali ecologici.

La piattaforma che gestirà gli ordini in arrivo si appoggia a CoopCycle. Sarà disponibile da settembre con i ristoranti di Firenze che nel frattempo avranno aderito all’iniziativa.