Oggi sono qui per parlarvi di un azienda che ha passione in ciò che produce, secondo le più antiche tradizioni nel cuore della Campania, parlo del Pastificio Artigianale Setaccioro che nasce a Cava de’ Tirreni (SA), valle Metelliana e portale d’ingresso della Costiera Amalfitana.

Abbiamo intervistato la proprietaria Sara De Luca:

Come nasce il nome Setaccioro?

setaccioro_nonnaIl nome, Setaccioro appunto, è il connubio di due parole…il setaccio e oro.

Il primo perché richiama i ricordi dei nostri cari che dai tempi che furono utilizzavano il setaccio per selezionare ogni singolo chicco di grano e oro perché richiama il colore e il valore del grano stesso….

Quali sono le specialità del pastificio e come vengono prodotte?

Una delle nostre specialità sono i fusilli metelliani trafilati al bronzo, una vera delizia! 

La nostra pasta è fatta rigorosamente con semola di grano duro 100% italiano, trafilata al bronzo ed essiccata lentamente in celle statiche a basse temperature per una durata che va dalle 24 alle 48 ore.

Tutta la lavorazione dei vari formati è seguita e realizzata in maniera artigianale ed ogni confezione è pesata e sigillata a mano.

Da questa accurata lavorazione otteniamo un prodotto vivo di altissima digeribilità che conserva intatte le proprietà nutrizionali ed organolettiche del grano permettendo di mantenere un’ottima tenuta in cottura.

Le materie prime come vengono selezionate?

setaccioro_grano_italianoPer la nostra pasta abbiamo selezionato il meglio, la linea “Prime Terre” della Selezione Casillo, semola 100% di grano duro italiano a filiera controllata da cui è ottenuta questa semola che parla e profuma del nostro meraviglioso Paese e delle sue tradizioni agricole.

La pasta artigianale negli ultimi anni ha ricevuto un boom, qual è il segreto del successo?

Il segreto è una grande passione per il nostro lavoro, il cui risultato si traduce in un prodotto dal sapore inconfondibile e genuino. Le aziende hanno ricevuto un boom in passato, molte si sono trasformate in grandi industrie che pur di soddisfare sempre più un agglomerato numero di persone, finiscono col sforzare i prodotti e perdere l’artigianalità che li contraddistingueva.

Quali ricette consigli per un abbinamento speciale?

pasta_setaccioroCome piatto speciale propongo una ricetta semplice, ma buonissima: i fusilli metelliani trafilati al bronzo con pomodorini, parmigiano e basilico. Quando la pasta è buona basta poco per renderla gustosa per il palato.

Quali sono i progetti per il futuro?  

In futuro mi auguro di riuscire a lavorare sempre con la stessa passione e produrre sempre pasta di alta qualità perché come mi ha insegnato mio padre la qualità è sempre quella che va avanti.

Come avrete capito, passione, selezione e rispetto questo è l’ABC che rende Sara ed il suo pastificio “Setaccioro” speciale ma ancor più la sua pasta di altissima qualità.