Cala la pasta
Credit: Pagina FB Cala la pasta

Nella nostra terra, sopranominata un tempo Campania Felix, la bellezza è ovunque, incarnata nei vicoli del centro pullulanti di vita, nel mare che lambisce le sue coste, in un piatto di pasta, che raccontano la nostra storia, eppure tanta bellezza nasconde tanta oscurità. Nel centro storico di Napoli, in in via dei Tribunali, questi due aspetti, luci e ombre, convivono da sempre. Domenica 15 maggio, ennesimo attentato della camorra, ai danni di Raffaele Del Gaudio, proprietario del ristorante Cala la Pasta .

La sua compagna investita da una moto lanciata a forte velocità, forse per una stesa, una dimostrazione di forza dei nuovi padroni del rione Forcella. Ricoverata al Cardarelli, sta lottando tra la vita e la morte. Raffaele ha deciso di reagire, non usando la violenza ed i codici vendicativi della camorra, ma scrivendo sui social:

Siamo in un momento difficile, lottiamo tra la vita e la morte. Eppure, sabato riapriremo, per lanciare un forte segnale. Potete minacciarci quanto volete, non molleremo mai e continueremo a denunciarvi tutti. Non vi temiamo, non scendiamo a compromessi.   

Per fermare questa spirale d’odio, occorre far presto, il suo appello è rivolto anche alle istituzioni, alla magistratura, alle forze dell’ordine, all’amministrazione comunale. Noi cittadini possiamo fare la nostra parte, scendendo in piazza il 21 maggio, per sostenerlo, affinché il suo messaggio diventi un eco, che diffonda ancora più bellezza, ma quella che genera luce e che possa illuminare un altro futuro per la nostra città.   

 

Contatti

Cala la pasta

Via dei Tribunali 179 80139 Naples, Italy, Campania

081 1874 5627

mailto:calalapastadanilodelgaudio@gmail.com

Alessia Acunzo

Mi chiamo Alessia Acunzo 29 anni, di Napoli. Studentessa laureata in Discipline dello spettacolo. Ogni giorno cerco di pormi un obbiettivo nuovo, anche semplice da raggiungere, così da essere stimolata....

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.