Anche quest’anno Mario di Costanzo della Pasticceria Di Costanzo  a Napoli ci propone una chicca presentando delle uova di Pasqua che per forme e colori rappresentano i 7 peccati capitali. Lo abbiamo intervistato parlando delle sue novità ed anche del dolce dedicato al Principe Antonio de Curtis noto come Totò!!!

INTERVISTA

Ciao Mario, quest’anno proponi delle uova pasquali dedicate ai 7 peccati capitali, ci racconti qualcosa?

Quest’anno abbiamo scelta di fare una linea di uova pasquali dedicata ai sette peccati capitali, d’altronde il cioccolato è di per sé un peccato. Abbiamo deciso anche di giocare sulle forme e sui colori per mantenere un nostro segno distintivo e rendere sempre il nostro prodotto ben identificabile.

In base ad alcun ricerche abbiamo cercato di associare a ciascun peccato un colore particolare. Le uova si possono trovare sia nella versione cioccolato al latte che nella versione al cioccolato fondente.

Mi piacerebbe spendere due parole per quanto riguarda la lavorazione del cioccolato, noi lavoriamo solo con cioccolato monorigine dell’azienda Icam, di cui sono anche Ambassador. È un cioccolato che deriva dalla stessa pianta e quindi conferiscono al prodotto una certa stabilità al palato e relativamente acido dato dalla doppia fermentazione. Sono fave che vengono acquistate in Perù e poi lavorate in Italia.

I SETTE PECCATI CAPITALI

Partiamo con il primo Uovo pasquale dedicato alla Gola..

Per quanto riguarda questo prodotto abbiamo scelto il colore verde, e con la sua forma abbastanza astratta ricorda la forma delle labbra quindi direttamente legato al vizio della Gola.

Passiamo agli altri peccati..

La Superbia l’abbiamo identificato con un colore verde che va nel giallo ma non troppo acceso ma caratterizzato da una forma un po’ altisonante. Avarizia è di colore giallo, abbiamo ripreso l’idea di San Gennaro, faccia gialla, perché in genere l’avaro nel luogo comune napoletano viene detto che abbia la faccia un po’ gialla, anche la forma, in maniera astratta, dà l’idea di una mano che cerca di prendere qualcosa. Con Lussuria, abbiamo giocato sul colore rosso, simbolo di sfarzosità, glitterato con delle pennellate di color oro. Ira invece è caratterizzato da un colore rosso, sempre riprendendo il fatto che si dica che quando ti arrabbi “ti sale il sangue in testa”, con una forma molto particolare. Invidia, di colore glicine non ben definito, molto sfumato, per collegare il fatto che l’invidioso ti guarda da lontano. L’Accidia, sempre secondo le ricerche fatte, è associabile ad un colore verde acqua marina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE UOVA

Tutte le uova presentano delle forme molto particolari, da dove nasce la scelta?

Volevamo personalizzare il nostro brand in modo definito, volendo associare l’arte pasticcera ad una forma artistica, inoltre tutte le uova sono caratterizzate da una colorazione che riprende lo stile di Pollock, con queste macchie di colore spase un po’ a caso sul prodotto.

Oltre a questa Limited Edition, quest’anno proponi anche delle uova più classiche..

Si infatti per dare la possibilità a chi non volesse provare quest’edizione limitata proponiamo il Nocciolato al latte fatto con cioccolato al latte monorigine peru’ 40% cacao, nocciole tostate giffoni: Inoltre proponiamo tre pralinati per chi ama la croccantezza, una caratteristica che contraddistingue la mia pasticceria e quindi abbiamo cercato di trasferire questo concetto nella materia cioccolato. Abbiamo quindi il Pralinato al cioccolato fondente con cioccolato fondente monorigine 70% peru’, fave di cacao tostate, scagliette fini croccanti, poi il Pralinato alla Nocciola con aggiunta di scagliette fini ed infine il Pralinato al Pistacchio fatto con cioccolato bianco , pasta pistacchio, granella di pistacchio tostata, scagliette croccanti fini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LA COLOMBA ARTIGIANALE

Per il periodo pasquale presenti anche l’altro dolce tipico di questa festività che è la colomba, che ci puoi dire?

Abbiamo 5 versioni di colombe compresa quella classica, mi piace ricordare la Colomba alla foresta nera che è il connubio tra questo grande lievitato pasquale con un grande classico della pasticceria internazionale, un impasto al cacao, con aggiunta di cioccolato fondente a cubotti, amarena e con una glassa pinguino al cioccolato fondente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LO SHOP ONLINE

Hai lanciato uno shop on line, dove è possibile acquistare i tuoi prodotti, che riscontri hai avuto?

Questo periodo caratterizzato dalla pandemia ci ha spinto a lanciare la vendita on line nel periodo di dicembre ed abbiamo avuto da subito un ottimo riscontro tanto che al 15 di dicembre ho dovuto stoppare le vendite per il soldout. Spero che quest’esperienza si possa ripetere per il periodo pasquale. Non ci siamo affidati a piattaforme di distribuzione in quanto non ci sentiamo tranquilli e tutelati per il trasporto dei nostri prodotti che sono piuttosto delicati, inoltre questo ci avrebbe portati a dover ricaricare il costo del prodotto e non è nella nostra politica aziendale. Quindi il delivery viene effettuato direttamente da noi.

Sappiamo che nel periodo del primo lockdown hai lanciato il Dolce di Totò, puoi dirci qualcosa?

È un prodotto che ci sta dando particolari soddisfazioni e riscontri positivi da parte dei clienti. Io sono della Sanità e da sempre siamo amici della famiglia de Curtis che nello specifico ci ha permesso di utilizzare il nome di uno dei più grandi artisti della nostra terra nonché anche l’immagine che si ritrova sulla torta. È un dolce che vuole raccontare l’ironia ed il sarcasmo di Totò, è un prodotto a base di caffè che rappresenta un po’ l’anima napoletana inoltre c’è un caramello al fior di sale che riprende l’ironia, a tratti malinconica, del mitico principe de Curtis, il tutto avvolto dal cioccolato che per noi rappresenta un grosso abbraccio a chi ha sofferto e continua a soffrire in questo periodo particolare. Una parte del ricavato derivante dalla vendita del dolce è stata devoluta ad un’associazione che si prodiga per i bambini bisognosi.