Davide Comaschi, ed il suo team di pasticceria del Chocolate Academy Center di Milano  hanno firmato il panettone artistico più grande del mondo. Il prestigioso maitre chocolatier si conferma leader  presentando  alla città di Milano un panettone artistico da 332,2 kg, decorato con il cioccolato Ruby

Lo abbiamo intervistato:

Cosa hai deciso di presentare per il Guinness dei panettoni 2018?

Ho realizzato un classico panettone milanese, farcito con crema al cioccolato e ricoperto con cioccolato fondente. Come particolarità abbiamo utilizzato quest’anno il cioccolato Ruby, il famoso cioccolato rosa che la Chocolate Academy ha dedicato alla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).

Come si realizza un panettone gigante?

Sono stati 10 giorni di duro lavoro, ma la voglia di vincere era tanta e io insieme alla mia squadra non molliamo mai. Preparare un panettone di grandi dimensioni non è mai semplice, il rischio è sempre dietro l’angolo, ci vuole molta determinazione. Credo nel mio lavoro e le mie creazioni sono una carta vincente.

Come si è svolta la gara?

Ogni partecipante ha esposto il panettone nella propria città, in giorni diversi. Io lo ho presentato  domenica 16 dicembre a Milano, in Galleria Vittorio Emanuele. Il panettone viene pesato e gustato dai giudici affinché possano avere tutto il materiale per decretare il vincitore della gara. Inoltre, come l’anno scorso, viene offerto a tutti presenti; l’anno scorso fu degustato da ben oltre mille persone.

Pensavi di vincere anche quest’anno?

Lo si spera sempre! Non è vero il detto “L’importante è partecipare”, mi sono impegnato, sto realizzando un qualcosa in cui credo e desidero vincere. Questa è per me una sfida e come un combattente l’ho portata a termine fino alla fine.

Se avete dei sogni, realizzateli!

La vita è una continua sfida, imparate ad avere fiducia in voi, non aspettate che qualcuno vi dica “bravo/brava”, ma siate voi i primi a credere che valete davvero. La vita è difficile, ci pone di fronte a delle montagne che ci tocca scalare, ma durante la salita pensate al traguardo e solo così troverete la forza di combattere.

Ilaria Bernardo

Frequento la facoltà di Scienze della Comunicazione, con indirizzo media e culture. Sono autrice di “So What?”, un programma radiofonico dell’Università del Suor Orsola Benincasa di Napoli, a cui...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.