Come nasce la tua passione per il gelato?

Ha scelto mia moglie essendo una golosona. Io ero indeciso tra aprire una pizzeria e una gelateria.

 

Perchè andare proprio in Grecia?

Mia moglie Georgia è “grechissima”…

 

Il tuo prodotto è il classico gelato italiano, non avete subito l’influenza greca?

Le ricette e lo stile sono italiani, ma le materie prime sono Greche. Ad esempio, la cassata siciliana  è fatta con latte, panna e ricotta fresca greca; inoltre utilizziamo i canditi realizzati da noi con la frutta del nostro giardino seguendo una ricetta, diversa da quella siciliana e più orientaleggiante, che li rende molto più morbidi. 

Italia e Grecia, sono vicini geograficamente ma con gusti differenti?

In generale abbiamo la stessa cucina mediterranea e quindi gli stessi gusti, magari i greci li preferiscono un po’ più intensi.

Siete molto apprezzati e TripAdvisor vi premia come tra i primi  nella sua classifica, il tutto è frutto del lavoro e della qualità delle materie prime, qual è il Vostro segreto?

Il segreto è preparare un prodotto uguale a quello che prepareremmo per i nostri figli, cosa che richiede un certo impegno. Ecco perché produciamo piccole quantità giornaliere.

 

Qual è il gusto/tipo di gelato che ha riscosso più successo?

La cassata siciliana, il pistacchio tostato, la gianduia con la Nocciola trilobata gentile delle Langhe e il cioccolato fondente. Abbiamo clienti che percorrono decine di km per assaporarli. 

Qualche consiglio pratico ad un connazionale che vorrebbe trasferirsi in Grecia?

 I greci hanno grande stima di noi Italiani, cerchiamo di non deludere le loro aspettative. Consiglio di  puntare sulla qualità, senza compromessi; ne sarete ricompensati!