Anna Chiavazzo è un’attenta ricercatrice delle materie prime, ma anche meticolosa nello studio di antiche ricette e nella riscoperta di sapori genuini. L’Artigiana Anna Chiavazzo, originaria di Caserta (fortemente influenzata dalle tradizioni calabresi perché ha vissuto lì per un lungo periodo dell’infanzia), è la Maestra Pasticciera fondatrice di Il Giardino di Ginevra, che ha conquistato gli appassionati del gusto, deliziando i palati con ricette esclusive, che esaltano le tipicità locali.

Nel periodo natalizio oltre al “Pann di Bufala” che possiamo trovare tutto l’anno e che nasce da un fortunato incontro con il “Consorzio di mozzarella di bufala campana DOP”, tante e diverse sono le linee di panettoni.

Sicuramente la linea più famosa è questo prodotto che identifica un lievitato campano, le cui caratteristiche, grazie alla panna da latte di bufala e che nelle varianti, con la mela annurca, con Pisto napoletano,oppure quella con i profumi della pastiera, ne connotano il legame forte con la terra di origine.

Ma l’offerta di Anna Chiavazzo non si limita alla linea Pann di Bufala, ma ritroviamo anche quella degli Inzuppati, Burro di Latteria ed infine la linea Special.

Quest’anno abbiamo provato per voi Sinfonia Setanera e Classico Galup.

Sinfonia Setanera della linea degli Inzuppati è un impasto con burro di latteria, cubetti d’arancia candita, inzuppo “Rosolio Setanera”. Il profumo di Rosolio è molto intenso e si sprigiona ancor più al taglio, forse poco indicato ai bambini ma rappresenta un prodotto che potrebbe stare sempre sulle tavole a conclusione di un buon pranzo.

Classico Galup della Linea Burro di Latteria, invece è il classico panettone che riporta in casa il Natale, è impasto soffice con burro di latteria, uvetta, cedro, arancia e glassa mandorlata. Questo prodotto rappresenta il gusto classico del Natale, l’alveolatura risulta essere allungata e omogenea ed una volta tagliato torna alla sua forma originaria: Più Natale di così……