Iniziano a nascere sul territorio campano una serie di negozi che fanno dell’ecosostenibilità il loro punto di forza. Prima si sono diffusi i negozi che vendono i detersivi alla spina con l’obiettivo di ridurre drasticamente l’utilizzo di imballaggi di plastica ed ora  è passati ai prodotti alimentari. Il primo è stato Prosud a via Mezzocannone 113, il punto vendita per la mescita di prodotti da tavola,una bottega che vende prodotti sfusi, senza imballaggi e senza un formato minimo prestabilito si paga quello che si compra. A primo impatto assomiglia ad un negozio di caramelle, con i suoi contenitori trasparenti, muniti di piccoli rubinetti, da cui colano cascate colorate di legumi, pasta e riso, direttamente nei sacchetti di carta riciclabile. Tutti i prodotti alimentari possono essere venduti a peso, senza sprechi e senza la necessità di un packaging inquinante e costoso; questa in soldoni la filosofia dell’idea imprenditoriale targata Prosud. L’idea alla base della scelta aziendale di Fabio Caiazzo, il titolare di questo innovativo negozio, è quella di promuovere un consumo intelligente.

“Acquistando prodotti a peso – spiega Caiazzo- si può risparmiare fino al 40%, rispetto ad una spesa tradizionale. Il packaging e la pubblicità, fanno gonfiare i costi di produzione. I nostri alimenti, inoltre, provengono in gran parte, da aziende campane e del sud Italia. Acquistare prodotti a chilometro zero, fa risparmiare sui costi di trasporto e riduce le emissioni inquinanti. Con gli alimenti sfusi, infine, si dimezza la quantità dei rifiuti da smaltire sia per l’assenza di imballaggi che le quantità personalizzabili.”

Si possono trovare prodotti tipo pasta artigianale, vino, spezie, legumi e cereali di ogni genere: come il Bul-gur, il mix di grano e frumento tipico della cucina araba, in alternativa al cus-cus. Ma anche dessert nell’emporio,come i  tipici di dolcetti del panificio Iazzetta di Cardito.

Sulla stessa falsariga si è aperto Spin Sud di Giulia Baldaschini ad Aversa via Ettore Corcioni n. 110, con lo stesso obiettivo vendere i prodotti in questo modo consente di ridurre gli imballaggi. Qui possiamo trovare i cereali della società pugliese Mr. Kanny oppure Cimmino per i vini meridionali, come ad esempio Primitivo, Falanghina e Solopaca. Ci sono i prodotti dell’Antica Tisaneria di Camposano (Nola) di cui i miei clienti sono davvero entusiasti. Ed ancora la pasta Colavita di Campobasso.

La stessa  Giulia Baldascini ha sottolineato come Fabio Caiazzo le abbia dato una serie di consigli ed informazioni per poter partire con il piede giusto. Anche questo fa parte della nostra cultura e del nostro modo “meridionale” di stare al mondo e insieme agli altri.