Ci sono davvero tanti motivi per decidere di partire per un viaggio, anche di lunga durata. E questo perché andare alla scoperta di nuovi posti è sempre elettrizzante. Per esempio, ci sono coloro che, attratti dalle spiagge, amano spostarsi da una località balneare all’altra. Ma ci sono pure coloro che amano i viaggi di gusto, ovverosia andare alla ricerca dei migliori posti dove c’è la garanzia di scoprire e di sperimentare nuovi sapori. Ecco allora quali sono i luoghi italiani dove si mangia bene e dove, tra l’altro, ci sono pure i casino. Da Sanremo a Roma e fino ad arrivare a Palermo passando per Napoli.

Cosa mangiare di buono a Sanremo, dai primi piatti al pesce

A Sanremo i primi piatti sono noti per essere da leccarsi i baffi. La Liguria, in particolare, è non a caso la patria delle trofie e delle lasagne al pesto. Ma prelibati sono pure i ravioli di Borragine. Da mangiare è pure la sardenaira che è una focaccia tipica che, dai bordi alti e dalla pasta soffice, viene condita con un sugo che è davvero delizioso. E questo perché è a base di pomodoro, di aglio, di olive taggiasche ed acciughe. E per chi ama il pesce, il gambero rosso di Sanremo è davvero il gioiello della pesca ligure apprezzato in tutto il mondo.

La cucina tipica romana, dalla carbonare al trapizzino

Quella romana è una cucina che propone davvero tanti i piatti tipici che, pur essendo locali, sono in realtà conosciuti in tutto il mondo. Dagli spaghetti alla carbonara all’abbacchio alla scottadito, e passando per i rigatoni con la pajata e coda alla vaccinara ed il trapizzino che, tra i migliori street food della Capitale, è un irresistibile angolo di pizza farcito.

Pizza e non solo a Napoli, ecco quali sono i migliori cibi locali

Quando si va a Napoli per mangiare bene è vero che viene in mente subito la pizza margherita, ma in verità ci sono tanti altri cibi e prodotti tipici locali che sono irresistibili. Tra questi, la frittata di pasta, fagioli e cozze, la mozzarella di bufala ed i friarielli. Napoli, patria della pizza, è inoltre una località turistica top pure per quel che riguarda i dolci tipici locali. A partire dal babà e passando per la pastiera e per i caratteristici struffoli.

Cosa mangiare di buono a Palermo, dal cannolo agli involtini di carne

Al pari di Napoli, pure la città di Palermo è nota per i suoi dolci tipici locali conosciuti in tutto il mondo, e tra questi l’intramontabile cannolo e la cassa siciliana. Il turista che arriva a Palermo, inoltre, non può rinunciare pure a due campioni dello street food che sono pane e panelle ed il mitico ‘pani câ meusa’. Ed il tutto senza dimenticare altre prelibatezze dal gusto unico, per la cucina tipica e tradizionale di Palermo, come la caponata, la pasta al forno e le verdure in pastella. Ma anche gli involtini di carne e le caratteristiche sarde a beccafico.