VeganMaps è la nuova applicazione per cercare tutti i locali vegan friendly d’Italia.

Il concetto di locali non è solo ristretto ai ristoranti ma allargato ad alberghi,  negozi, le farmacie, pasticcerie e gelaterie che siano 100% vegane o presentino nelle loro offerte delle scelte vegan.

L’applicazione presenta il funzionamento della condivisione, in quanto si sviluppa attraverso la collaborazione della community grazie all’inserimento di nuovi locali, di recensioni, foto e altri contenuti.

Come altre app similari il punto di partenza  è la geolocalizzazione, l’app ci propone le soluzioni più adatte ai parametri di ricerca impostati (cucine, tipologie, filtri vegani e filtri avanzati fra cui le proposte senza glutine, i prodotti bio, la certificazione dall’applicazione, l’accoglienza dei disabili e degli animali) che variano ovviamente a seconda della tipologia di negozio. Ad oggi sono stati censiti oltre duemila esercizi in tutto il Paese, una cifra che è destinata a crescere rapidamente.

I locali sono catalogati in base alle caratteristiche del menu. Le tra macrocategorie sono ovviamente vegan, vegetariani-vegani e locali tradizionali con proposte vegane. C’è anche un’area riservata personale grazie alla quale personalizzare il proprio profilo, rivedere le recensioni, scoprire i posti in cui si è stati in passato, creare una lista dei negozi preferiti e così via.

Tale applicazione risponde all’esigenza dovuta al crescita vertiginosa del numero di vegani e vegetariani, infatti se nel 2013 costituivano il 6% della popolazione, nel 2014 sono diventati il 7,1% e lo scorso anno l’8% degli italiani. Una rivoluzione delle abitudini alimentari che va ben oltre le mode, poiché i continui allarmi sulle carni rosse e su quelle lavorate hanno avuto il loro peso. Lo testimoniano i numeri: i consumi di carne stanno diminuendo del 5% l’anno dal 2010. Portandosi dietro un indotto clamoroso che, solo per la grande distribuzione, vale 320 milioni di euro.

Laureato in Economia, ha poi conseguito un MBA presso lo Stoà. Lavora in Enel Green Power dove si occupa di pianificazione e controllo . Dal 2010 scrive su diversi blog di economia e finanza (Il Denaro,...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.