Ogni anno centinaia di visitatori ammirano i templi di Paestum, i produttori locali di mozzarella di bufala hanno captato le potenzialità di questo flusso turistico e trasformato il territorio in un’oasi di dieta mediterranea e turismo di qualità.  Meta prelibata ed imperdibile per il turismo sia gastronomico, che sostenibile legato alla mozzarella è sicuramente la tenuta Vannulo azienda Agricola Biologica, certificata I.C.E.A. nel cuore di Paestum. Una lunga e gloriosa storia di eccellenza nata dall’ idea dell’imprenditore e allevatore Antonio Palmieri figlio di allevatori che nel 1988, è riuscito a realizzare brillantemente il suo sogno imprenditoriale. Sostenitore da sempre del benessere animale, afferma quanto la produzione di latte di qualità sia legato alla salute e allo stile di vita dell’animale.

La sua azienda si distingue per il trattamento e la cura delle bufale, che nella Tenuta sono libere di pascolare, si autogestiscono per essere munte, grazie ai moderni robot di mungitura e riposano su materassini di gomma. Tutto ciò favorisce un ritmo di vita meno stancante, che facilita la produzione di latte biologico di alta qualità.  La Tenuta ha unico punto vendita, non esporta, ma vende sul posto la sua mozzarella, che nel 2021 ha  vinto insieme alla cooperativa sociale Le terre di Don Beppe Diana, anche il primo campionato della mozzarella di bufala MOZZARELLA CHAMPIONSHIP 2021, Bufale in Tavola; il campionato a scontri diretti promosso e organizzato da Vincenzo Pagano (Scatti di Gusto), Luciano Pignataro (wineblog), Barbara Guerra e Albert Sapere (LSDM)  e Il SANNIO Consorzio dei Vini.

Palmieri inoltre ha saputo diversificare la produzione, con prodotti sempre freschi che è possibile degustare sul posto, da yogurt, budini, gelati, creme spalmabili a prodotti da forno. Nella tenuta sono presenti anche un museo permanete della civiltà contadina, la bottega di pelletteria che produce esclusivi accessori artigianali, ed è in costruzione un laboratorio per il cioccolato. Vannulo rimane un vero modello di artigianalità del Sud, in un momento di forte crisi del settore per l’epidemia di brucellosi. Vale la pena visitarla, non solo per gustare prodotti di alta qualità, ma anche per respirare la tradizione dell’azienda, il suo passato e la passione di chi la cura, riscoprendo i segreti di un antico mestiere.

 

 TENUTA VANNULO
Via Galileo Galilei (Contrada Vannulo)
84047 Capaccio Paestum (SA)
info e prenotazioni tel. 0828 727894
prenotazioni caseificio tel. 0828 724765.

http://www.vannulo.it/

 

 

Alessia Acunzo

Mi chiamo Alessia Acunzo 29 anni, di Napoli. Studentessa laureata in Discipline dello spettacolo. Ogni giorno cerco di pormi un obbiettivo nuovo, anche semplice da raggiungere, così da essere stimolata....

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.