Ciao Mirella, come nasce la tua passione per il food?

La mia è una passione innata! Scherzi a parte. Arrivo da una famiglia in cui si è sempre cucinato, dove mia madre non ha mai acquistato un prodotto già pronto.

In generale sono curiosa e desiderosa di scoprire ciò che mi circonda; questo mi porta a sperimentare e a provare cose nuove, compresa la cucina.

Mi piace la cucina tradizionale, quella cucina che ha l’odore di una volta, quella cucina che mi riporta indietro nel tempo, ma mi affaccio anche a quella internazionale ed innovativa che propone nuovi alimenti tutti da sperimentare.

Formaggio fatto in casa

Dalla comunicazione nel mondo del lusso al food, com’è stato il passaggio?

In realtà non c’è stato un passaggio, ma una sovrapposizione di ruoli; sono diventata giornalista e poi è rimasta la mia vera passione: il food. Il mondo dell’orologeria è un mondo affascinante che mi ha coinvolta e appagata per diversi anni, ora ciò che mi è rimasto di quell’ambiente è il tempo. Il tempo è ora il mio vero lusso! Il tempo da freelance per organizzarmi come preferisco e il tempo per dedicarmi a ciò che più mi piace: la sfera culinaria.

 

Da dove nascono le ricette che presenti nel tuo blog?

Le ricette che pubblico arrivano principalmente dalla mia fantasia, ma mi piace anche rifarmi a qualche ricetta che ho provato in occasione di eventi, alle ricette dei ristoranti che frequento per fare recensioni o per conto mio, oppure traggo ispirazioni dai miei viaggi, dove la cucina ha sempre un occhio di riguardo.

Numerose poi sono le riviste di cucina a cui sono abbonata da anni e che conservo gelosamente, ho riviste di ogni genere e libri ai quali non ho saputo resistere dall’acquistarli; da questi prendo spunto e poi reinterpreto secondo i miei gusti.

Torta di mele soffice

 

Sei milanese, qual è un piatto della tradizione al quale sei particolarmente legata?

I piatti milanesi a cui sono più legata sono gli ossibuchi, il risotto allo zafferano e, se devo pensare ad un piatto che mi fa venire l’acquolina, la cassoeula; un piatto invernale, ricco, un’esplosione di bontà.

Sono tutti piatti che mi riconducono alla mia famiglia, a quando ero bambina e quando i ricordi sono lontani i sapori risultano ancora più intensi.

 

Nei tuoi piatti più tradizione o innovazione?

Diciamo un po’ e un po’. Come dicevo, mi piace sperimentare ma senza esagerare. Ogni tanto mi rendo conto che nella cucina di oggi, pur di stupire, si tendono a creare abbinamenti e ricette che io definisco “tirati per i capelli” e questa filosofia estrema non fa per me.

Le ricette della tradizione devono rimanere lo “zoccolo duro” perché sono dell’idea che la tradizione debba essere mantenuta per non perdere l’identità culinaria che ha il nostro paese. L’Italia è uno dei pochi paesi che può vantare una tradizione culinaria regionale e questa è una delle nostre forze.

Pasta con gamberoni, mandarancio e zenzero

 

Facciamo il gioco della Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena cosa prepari?

Sicuramente penserei ad un buffet ricco di antipasti che sono la mia passione e poi delle crespelle di mare. Adoro cucinare il pesce! Per concludere un classico tiramisù, apprezzatissimo da tutti, e dei dolci monoporzione.

 

Nel blog troviamo anche delle sezioni sugli accessori, materie prime e cucine, cosa racconti?

Ho voluto creare fin da subito un blog con una visione della cucina a tutto tondo ampliando gli argomenti e non limitandomi alle sole ricette.

Si può trovare spazio per raccontare nuove tecnologie in cucina, esperienze ad eventi, prodotti, materie prime, che fanno la differenza nella riuscita di una ricetta, fino ad arrivare alla struttura della cucina. Anche l’ambiente cucina ha subito una sua evoluzione negli ultimi anni. Considerata fino a qualche tempo fa un locale a sé e di servizio oggi, sempre di più, risulta una zona conviviale e di aggregazione; non per niente la vediamo spesso come parte integrante in soggiorno. E’ bello poter raccontare anche dello spazio che vivo di più!

torta salata con bietole ricotta prosciutto crudo

 

Nuovi progetti per il tuo blog?

Il mio blog è sempre in evoluzione e devo confessare che ho in previsione nuovi progetti ma visto che, al momento, non sono ancora ben definiti preferisco parlarne quando avranno preso corpo in maniera concreta.

 

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Mi piacerebbe scrivere un libro con tutte le mie ricette per diffondere la mia cucina. I sogni son desideri e…. chissà che un giorno non si avveri!

 

Potete trovare tutte le ricette ed altro su www.cucinaesvago.it