Il tiramisù è sicuramente uno dei dessert più golosi e conosciuti al mondo, grazie alla dolcezza del mascarpone e al gusto intenso del caffè. Diffuso in tutto il territorio italiano, le cui origini sono dibattute e sono attribuite soprattutto al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. È un dessert al cucchiaio a base di savoiardi (oppure altri biscotti di consistenza friabile) inzuppati nel caffè e ricoperti di una crema, composta di mascarpone, uova e zucchero, che in alcune varianti è aromatizzata con il liquore.

Prende il nome dialettale del mascarpone, che è l’unico ingrediente lombardo del dolce, ma anche il termine con si indicavano coloro che venivano dalla campagna e portavano il formaggio in città. Per tutti comunque Mascherpa è già la «tiramisuteca», perché qui si mangiano solo dolci a base di savoiardi.

Abbiamo intervistato il fondatore di MascherpaGiuseppe Loiero.

Avete aperto da circa 1 anno, qual’è il primo resoconto?

Il riscontro è positivo, molte persone si sono dimostrate interessate e curiose di sperimentare un format nuovo su un prodotto iconico italiano. Grazie al passaparola e un riscontro positivo sulla qualità dei prodotti riusciamo ad avere una crescita positiva e non figlia di marketing o promozionalità.

Come nasce l’idea di Mascherpa?   

Mascherpa è figlio della volontà di creare qualcosa di nuovo nell’ambito della ristorazione: dalla passione e manualità di Giovanna, mia mamma e la pasticcera, oltre che alla mia visione del food che vuole essere non solo qualità ma anche estetica ed innovazione.

     

Proponete sia il classico tiramisù nel barattolo (piccolo, medium o large), ma anche quello scomposto, tradizione ed innovazione?   

Partendo da uno dei dolci più consumati e cucinati al Mondo, abbiamo pensato di creare delle versioni in barattolo che possano essere d’asporto o consumate durante una passeggiata. Una alternativa al gelato per chi preferisce un dessert al di fuori di un ristorante. Essendo un negozio mono prodotto, abbiamo puntato sulla nostra specialità, la crema al mascarpone, ricetta di famiglia e segreta, per creare anche delle varianti sfiziose e alternative al barattolo; per chi vuole solo un boccone, la boule, per chi vuole provare qualcosa di nuovo, la strip. Lo scomposto è poi l’idea per fare una colazione differente, sostituendo il “cappuccio con brioche” o per chi vuole gustare gli elementi separati e mischiarli a piacimento. La tradizione della ricetta unito all’innovazione attraverso forme e gusti.

Oltre al classico tiramisù, da voi possiamo trovare  gusti e sapori diversi(nocciola, nutella, pistacchio, cannella, l’immancabile matcha) come ha reagito la clientela?   

Si sono create due tipologie, chi associa il tiramisù puramente alla ricetta classica e la seconda che vuole sperimentare cose nuove ma soprattutto provare gusti che normalmente non sono reperibili o che non si fanno casalinghi. Di sicuro suscita stupore e felicità poichè il tiramisù piace a tutti…e non solo in Italia! 🙂 Inoltre, ogni mese c’è un gusto nuovo che varia.

 

Poi avete anche il tiramisù versione gelato ed i Savoiardi con crema al mascarpone a diversi gusti, come li avete ideati?   

Come indicato sopra, la volontà e di essere differenti e dare alternative nuove e differenti associando gli ingredienti classici del tiramisù (crema al mascarpone, caffè e savoiardi) ma costruendoli ogni volta in maniere differenti e dando al nostro cliente la possibilità di assaggiare il tiramisù in versioni diverse per occasioni diverse. Facciamo anche le torte in versione semifreddo e le classiche teglie per ogni gusto o richiesta del cliente.

 

Inoltre troviamo anche una selezione di brewed coffee provenienti dalle migliori torrefazioni italiane, che tipi e quali differenze ci sono tra i Vsostri tipi di caffè?   

Il caffè da Mascherpa viene interpretato in maniera unica, prima di tutto perchè credo che siamo uno degli unici bar in Italia a non offrire il caffè espresso a favore del caffè in infusione che viene realizzato con la macchina SteamPunk che è l’unica presente in Italia. Questa idea nasce dalla volontà di poter essere innovativi anche da questo punto di vista e soprattutto per potersi differenziare cercando di dare la migliore estrazione possibile per i caffè mono origine di qualità che abbiamo e selezioniamo dalle migliori micro torrefazioni artigianali che ci sono in Italia. Abbiamo sempre 2 o 3 mono origini oltre a un blend di tre mono origini e una selezione di caffè aromatizzati. Ogni mese variamo una mono origine per proporre ai nostri clienti sempre gusti nuovi.

Dobbiamo attenderci altre novità?   

Sempre! Mascherpa vuole mantenere sempre questa voglia di innovarsi e creare attorno al tiramisù e la golosità dei clienti. Sicuramente qualcuno ha già visto in alcune attività a Milano la nostra Mascherpa Bike per gli eventi e portare il tiramisù al di fuori del negozio. Inoltre, a Natale ci sarà l’immancabile sac a poche di sola crema per abbinarla al panettone e poi per il 2019 stiamo già lavorando su alcuni prodotti nuovi e divertenti…ma non posso dirvi ancora niente 🙂  e se tutto prosegue bene vedrete, seguendoci sui social, anche alcuni ampliamenti per nuovi negozi