Se vi trovate di passaggio a San Leucio, un tempo antico setificio di epoca Borbonica, oggi ricadente nella città di Caserta, vi invito ad assaggiare una delle 52 pizze di Pizza DOC di San Leucio.

Pizzeria d’asporto ma non solo, vi stupirete ben quattro volto, ma iniziamo dalla sua posizione. Si trova al centro di San Leucio, il cartello è poco visibile ed è un peccato, perché merita più visibilità. Si trova all’interno di un parcheggio privato molto ampio e gratuito quindi nessun problema per auto e moto, molto comodo quando in inverno fa molto freddo o piove, non dovete fare alcun tratto all’aperto è tutto li vicino ben al caldo.

Ma ecco come mi stupisce Pizza DOC di San Leucio

Il primo stupore, è arrivato quando ho aperto la porta, mi aspettavo la solita pizzeria da asporto, piccola, da aspettare in fila il tuo turno. Mentre quando si entra la prima cosa che ti colpisce è l’ambiente della sala. Molto grande, con tavoli e sedie rigorosamente di legno, caratteristico ed essenziale, trasmette sensazione di pulizia e calore.

Sala interna Pizza Doc di San Leucio
Sala interna Pizza Doc di San Leucio

Sono bastati pochi secondi per il secondo stupore che vi colpirà, ai due lati della sala, trovate sempre accesi (in inverno) due camini a pallet, non solo esteticamente gradevoli ma incredibilmente caldi.

Se arrivate verso le 21.30 trovate l’ambiente molto riscaldato, arrivare un po’ prima non è molto differente ma l’ambiente è sensibilmente più freddo, ma ciò che a voi salterà in mente è il freddo che avete appena lasciato fuori il locale.

Le pizze di Pizza Doc di San Leucio
Le pizze di Pizza Doc di San Leucio

Pizza DOC di San Leucio

Ecco questo è l’ambiente che vi accoglie all’interno di Pizza DOC a San Leucio, un ambiente rilassante, non elegante, ma caldo e accogliente. Vi troverete sicuramente qualche famiglia con bambini seduti e tra poco capirete il perché.

Ma il terzo stupore lo avrete guardando il dettagliato ed enorme menù posizionato poco prima di entrare nella sala interna riservata esclusivamente alla preparazione delle pizze, alla cassa e ai secondi.

Ma andiamo con ordine, partiamo dal menù di Pizza doc di San Leucio

Il menù ospita oltre 52 diversi tipi di pizza, li elenco tutti qui tutti. Il menù è stampato in formato large, diviso in due parti. Una soluzione davvero egregia, se si pensa che in questo modo non si crea assembramento per ordinare e si ha una lettura semplice e veloce, altrimenti si impiegherebbe tempo prima di decidere, con lunghe code.

Piazza Doc di San Leucio è un self service

Come vi dicevo l’ambiente che vi circonda è molto semplice, i costi sono molto accessibili, comodo per famiglie con bambini, così come la qualità dei prodotti che vi descrivo a breve è in linea con le aspettative. Qui da Pizza DOC una scelte le pizze, contorni e bibite, potete passare al punto successivo, ordinare quanto richiesto alla cassa e lasciare il vostro nome.

Non vi resta che aspettare seduti, in attesa di sentire il vostro nome dalle cucine e ritirare i piatti. Spetta a noi quindi prendere le portate dal forno pizza fino ai tavoli e lasciarli puliti così come li abbiamo trovati.

Devo dire che i tavoli si trovano sempre puliti e l’ambiente accogliente, non ho mai trovato un tavolo sporco o con i piatti dimenticati da chi sedeva prima di me.

Sala interna Pizza Doc di San Leucio
Sala interna Pizza Doc di San Leucio

Piazza DOC di San Leucio ha una attenzione particolare all’ambiente, quando porterete i piatti di plastica e i bicchieri, troverete comodi cestini per la differenziata, non potete sbagliarvi. C’e’ chi potrebbe dire che in questo modo si aumenta la quantità di plastica che si sversa nei rifiuti, ma questo è vero solo in parte, perché la plastica è un prodotto riciclabile e sotto un certo punto di vista, da Piazza DOC di San Leucio, la sensazione è che l’ambiente si rispetta con un perfetto riciclo.

Ammetto che fa un certo effetto mangiare una pizza nei piatti di plastica, ma ricordiamoci che Piazza DOC di San Leucio è una pizzeria d’asporto, ma di un livello leggermente superiore, se è vero che molte degli ordinativi che arrivano in cucina è per l’asporto (in cartone), poter mangiare una buona pizza calda in un ambiente caldo pagando poco è una piacevole scoperta.

Ma andiamo alle pizze e ai costi della Pizzeria DOC di San Leucio

Personalmente ho assaggiato tre pizze, servite su piatti di plastica e tagliate a spicchi, ed in particolare la classica margherita con mozzarella di bufala, che prendo sempre come parametro quando provo una nuova pizzeria, una carabiniera, con salsiccia secca e olive e una bianca con crudo, scaglie di parmigiano e rucola.

La Margherita con mozzarella di Bufala di Pizza DOC

La margherita con mozzarella di bufala di Pizza Doc di San Leucio
La margherita con mozzarella di bufala di Pizza Doc di San Leucio

Eccola, la foto spero trasmetta tutto il suo calore e il suo sapore. Non vi aspettate la classica pizza, sottile e morbida, qui la pizza è leggera, si digerisce facilmente, leggermente croccante e mediamente più alta. Un modo un po’ di verso di concepire la pizza, la troviamo così anche in altre pizzerie di Napoli più famose. Molto comoda da mangiare con le mani, mantiene il calore per molto tempo e soprattutto non vi sentirete gonfi. La qualità e quantità di mozzarella di bufala è adeguata, cotta bene, non in modo eccessivo e la salsa non è per nulla acida.

La pizza carabiniera, pizza con salsiccia secca

Pizza con salsiccia secca e olive di bufala di Pizza Doc di San Leucio
Pizza con salsiccia secca e olive di bufala di Pizza Doc di San Leucio

Incuriosito dalla salsiccia secca, tipico prodotto qui a Caserta, ho assaggiato questa pizza rossa, ben cotta, in questo caso direi forse è stato utilizzato in modo un po’ eccessivo la salsiccia e le olive. Praticamente pizza e secondo in un unico piatto. Ad ogni modo cottura e ingredienti perfetti.

Pizza con crudo, scaglie di parmigiano e rucola

Pizza con crudo e scaglie di parmigiano di Pizza Doc di San Leucio
Pizza con crudo e scaglie di parmigiano di Pizza Doc di San Leucio

Non potevo non provare una bianca. Anche in questo caso la mozzarella è stata ben dosata, lasciando la pizza comunque morbida e non cotta in modo eccessivo. Un po’ eccessiva la rucola, ma questo come sapete è un mio limite, mentre adeguata è di buona qualità il prosciutto corro rigorosamente messo a freddo.

Ovviamente quando ordinate spetta a voi prendere i tovagliolini di carta, la “posata”, già nessun coltello, si mangia rigorosamente con le mani, la pizza viene tagliata a spicchi appena dopo impiattata.

Una piacevole scoperta, una soluzione ottima per l’asporto, ma non solo, anche per un veloce pranzo o cena con amici e bambini, pagando davvero molto poco e mangiando bene.

TRATTORIA PIZZERIA DEL PELLEGRINO IN BREVE:

Dove si trova:Indirizzo: Viale degli antichi platani 28 81100 Caserta, Campania

Facebook: https://www.facebook.com/pizzadocsanleucio/
Telefoni: 3394410436 – 3336343192
Covid-19:Aperti e idonei per le contromisure covid
Parcheggio Auto:Si trova all’interno di un’area privata molto grande. Posto auto gratuito molto spazioso. Non ci sono problemi ne in estate, ne in inverno.
Parcheggio moto:Come per le auto, nessun tipo di problema, parcheggio gratuito all’interno.
Pagamenti:Possibile in contanti e POS.
WIFI:Non è necessaria, la rete 4G/5G è ben supportata, il segnale è molto forte.
Costo:Il costo è assolutamente competitivo considerando l’elevata qualità dei prodotti utilizzati
Fumatori:Solo all’aperto
Spazi:Molto semplice, ma allo stesso tempo accogliente. Comodo per famiglie, una rapida pizza in compagnia o anche da solo. Il servizio è Self service.

Nato a Napoli informatico dall'età di 9 anni, nel 1998 scopre il mondo internet, si appassiona al web e ai motori di ricerca, sviluppa in SOAP, WSDL per i BlackBerry e per il nascente DTT (Digitale Terrestre)....

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.