Il Caseificio La Fattoria nasce nel 1988 per volontà dei fratelli Luciano, Cosimo e Antonio Paraggio, decisi a seguire una tradizione familiare nata negli anni ’30 dello scorso secolo, quando il nonno materno, Don Sabatino Sciorio, insediò a Battipaglia un caseificio per la produzione di Mozzarella di Bufala.

Fin dall’inizio l’ambizione dei fratelli Paraggio è stata quella di creare un prodotto unico, e le caratteristiche della Mozzarella di Bufala del Caseificio La Fattoria sono il frutto di un impegno che dura da venticinque anni, perpetrando ostinatamente una tradizione quasi secolare; una ricerca volta a perfezionare tutti gli aspetti di questo formaggio così particolare: la superficie perlacea, vellutata, lucente, il profumo muschiato tipico del latte di bufala, il sapore dolciastro che si percepisce sulla punta della lingua, la consistenza croccante e leggermente elastica, che prolunga la masticazione e permette al siero lattiginoso di fuoriuscire inondando il palato.
Un prodotto che conquista il tatto, la vista, l’olfatto, l’udito, prima ancora che il gusto.

Il Caseificio La Fattoria è ideatore e produttore esclusivo del marchio La Zizzona di Battipaglia che è riuscito a valorizzare fino a diventare l’e-commerce di Mozzarella n° 1 in italia
 
Abbiamo intervistato Enrico Paraggio, addetto alla comunicazione digitale.
 

la-zizzona-di-battipaglia

Qual è la storia della vostra azienda?
La nostra azienda, il Caseificio La Fattoria, nasce nel 1988 per volontà dei fratelli Paraggio, intenti a portare avanti la tradizione casearia di famiglia, partita col nonno paterno, casaro di inizio ‘900 e proprietario di uno dei primi caseifici della zona di Battipaglia. Tutt’oggi la nostra è un’azienda a conduzione familiare ed è per noi un motivo di orgoglio.
 
Cosa vuol dire avere un’azienda al Sud? Qual è il rapporto con il territorio?
Stabilire la nostra azienda al Sud non è neanche stata una vera e propria scelta. È stata piuttosto la naturale conseguenza della voglia di valorizzare il prodotto per cui Battipaglia è famosa in tutto il mondo. Per noi non può esistere la Mozzarella di Bufala senza la nostra città e viceversa. 
Non a caso infatti siamo sul mercato con due marchi legati indissolubilmente al territorio: l’Antica Mozzata di Battipaglia e La Zizzona di Battipaglia.
 
mozzarella-nel-carrelloCom’è organizzato il caseificio? Quali sono i vostri prodotti?
La nostra produzione avviene in un unico stabilimento, situato in via Lettonia 4 a Battipaglia. Da qui i nostri prodotti partono ogni giorno, freschi di giornata, per essere immessi sul mercato nazionale ed europeo.
Tendenzialmente, vista la delicatezza del prodotto, lavoriamo con distributori medio-piccoli, i quali riforniscono gastronomie e botteghe di qualità.
Siamo sul mercato principalmente con:
  • ANTICA-MOZZATA-LOGOl’Antica Mozzata di Battipaglia, marchio sotto il quale confluiscono tutte le pezzature comuni di Mozzarella di Latte di Bufala
  • La Zizzona di Battipaglia, una Mozzarella di Latte di Bufala dalla forma simile ad un seno prosperoso, il cui peso varia da 1 a 10 kg.
Oltre a questi, produciamo anche Ricotta di Bufala, Scamorza di Bufala e tante altre piccole delizie.
La Mozzarella di Latte di Bufala è stata maltrattata ultimamente. Cosa bisogna fare per difenderne la qualità?
Dal nostro canto avvertiamo molto la responsabilità di tenere alto il nome di un prodotto e di un territorio. Crediamo che per difenderli non bisogna soltanto offrire la qualità: è necessario anche acquisire credibilità e fiducia da parte dei consumatori. Cerchiamo infatti di infondere nei nostri prodotti e nella nostra comunicazione i valori in cui crediamo, andando al di là della mera realizzazione di un profitto.
Qualità, artigianalità, originalità e cura verso il cliente finale. Sono questi i concetti per noi irrinunciabili e prioritari, che ci guidano in ogni singola scelta strategica.
Quali sono i vostri progetti per il futuro?
Per quanto appena detto, non crediamo nel mito della crescita infinita e non abbiamo l’ambizione di diventare un’industria: al contrario, vogliamo mantenere la nostra dimensione familiare, espandendoci più in orizzontale che in verticale. Questo per noi significa ridurre gradualmente la distanza tra produttore e cliente finale ed ampliare la nostra offerta di prodotti.
In quest’ottica stiamo realizzando un’area food presso il nostro caseificio, dove sarà possibile consumare il nostro prodotto da solo o abbinato ad altre tipicità.
Utilizzate molto l’e-commerce e i canali digitali. Come siete organizzati?
I social media e l’e-commerce sono tra gli strumenti che ci hanno permesso di entrare direttamente in contatto coi nostri clienti e questo per noi rappresenta un bene di valore inestimabile. 
Tramite questi canali infatti riceviamo complimenti e critiche, scopriamo criticità e punti di forza nella nostra organizzazione, trasmettiamo senza intermediari ciò che vogliamo comunicare… 
insomma, siamo in una grande piazza ogni giorno e siamo costretti (per fortuna) all’autenticità!
E proprio per mantenere la nostra comunicazione quanto più autentica possibile, i nostri canali digitali sono gestiti direttamente da noi e non da un’agenzia di comunicazione terza.
 
piatto-zizzona-radicchioParlando di cucina, una ricetta speciale a base di mozzarella da consigliare ai nostri lettori?
Su Instagram e su Facebook ci divertiamo a proporre le ricette più disparate: bocconcini alla crema di pistacchio, Zizzona ripiena di gnocchi alla sorrentina e altre bizzarrie culinarie.
Ma sotto sotto crediamo che ancora una volta la tradizione non si batta: una Zizzona di Battipaglia accompagnata da fresella, pomodorini, origano e un filo d’olio extravergine d’oliva non ha eguali.
 
 
 
Grazie ad Enrico per averci svelato alcuni segreti della sua azienda, e Vi invitiamo a provare questo splendido prodotto della Campania e per farlo non c’è modo migliore che rivedere questo video….:)