Italian Chef Academy, l’Accademia di Arti culinarie nata oltre 10 anni fa con sede a Roma, dona nuova continuità al suo percorso didattico focalizzato sulla sostenibilità e lo stile di vita green. L’Accademia di Alta formazione e Specializzazione professionale nata dall’idea di un gruppo di chef e qualificati esperti del settore (sia italiani che internazionali) con l’intento di formare professionisti che possano avere l’opportunità di inserirsi con soddisfazione nel mondo del lavoro, negli ultimi anni si è fortemente prodigata per la sostenibilità ambientale e l’importanza di uno stile di vita Green, volto al benessere della persona e dell’ambiente: due facce della stessa medaglia, caratterizzate da aspetti strettamente legati e raggiungibili solo attraverso il perseguimento di obiettivi ed azioni che abbiano a cura il rispetto di sé stessi, della propria salute, degli animali, delle piante e, più in generale, del nostro intero ecosistema.

Un trend in ascesa, che finalmente ha trovato una strada fertile anche nel mondo della cucina, dell’alta cucina e della formazione. Partendo dalla sua location immersa nel verde di Villa Blumenstihl, dotata di un orto naturale nutrito con compost “domestico” prodotto in sede ed oltre 300 piante di erbe aromatiche, Italian Chef Academy si afferma come la scuola di cucina e pasticceria di riferimento in Italia per rappresentare i nuovi approcci di sostenibilità e etica green. L’importanza dell’educazione, come fattore essenziale per incrementare la sensibilità circa la sostenibilità nel settore alimentare, è diventata per Italian Chef Academy una priorità.

Attraverso percorsi formativi differenziati Italian Chef Academy è la prima Accademia nel nostro paese a divulgare la scienza enogastronomica ad alto livello rivolgendosi non solo a professionisti, ma anche ad appassionati del settore che aspirano a trasformare le loro aspirazioni in una professione. Per garantire ai propri studenti la possibilità di diventare veri professionisti nel settore, ha studiato programmi di alto livello realizzati con gli insegnanti più autorevoli grazie ai quali può offrire una formazione integrata e completa che insegni loro non soltanto la semplice esecuzione di un piatto, ma anche a comprenderlo: conoscere la provenienza degli alimenti, la loro composizione chimica, l’importanza delle materie prime di qualità e dell’aspetto salutistico delle stesse, la giusta percezione del gusto del cibo, le tecniche più evolute e la sapienza delle tradizioni. I percorsi formativi includono stage italiani ed internazionali in ristoranti e hotel di lusso inserite nelle migliori guide.

“Siamo stati pionieri in diversi settori. Nel 2016 abbiamo dato vita alla prima Web Radio (www.radioitalianchefacademy.it) interamente dedicata al food raggiungendo oltre un milione e mezzo di visite nel corso degli ultimi anni: gli studenti possono ascoltare i Podcast sulla cucina e partecipare attivamente alla programmazione radiofonica rilasciando interviste o raccontando le esperienze fatte in ambito professionale dopo aver terminato gli studi” sottolinea Daniela Galdi, direttore dell’Accademia. I nostri allievi hanno inoltre la possibilità di conoscere le cucine e le religioni del mondo attraverso laboratori dedicati e di poter svolgere un corso di lingua inglese con terminologia associata al mondo ristorativo per dare la possibilità di approntare una carriera a livello internazionale.

Il nostro obiettivo didattico consiste nel riuscire a far capire come funziona realmente il mondo del lavoro nella ristorazione, per non creare false illusioni nei ragazzi. Non viene trascurato nessun aspetto della preparazione e possiamo contare anche su un laboratorio di Mental Chef Coach”.

L’Accademia si impegna quotidianamente nel formare futuri chef più responsabili e consapevoli: per il progetto formativo Italian Chef Academy ha selezionato alcuni tra i migliori professionisti del settore enogastronomico italiano ed internazionale, affidando loro la guida delle varie attività didattiche comprensive, ovviamente, dell’insegnamento e soprattutto della sensibilizzazione al riutilizzo degli scarti alimentari, al rispetto dell’ambiente, ai rapporti di fornitura con filiera corta, alla lotta contro lo spreco alimentare seguendo lo slogan “We Love Food No Waste“, fino ad arrivare alla corretta gestione dei rifiuti – cominciata con la transizione verso il “Plastic Free”-, l’importanza dell’impatto energetico ed infine, ma non ultima, l’etica lavorativa.

La consapevolezza diviene quindi il valore fondamentale per entrare in contatto con la realtà, per iniziare ad approcciare abitudini positive, che possano portare i ragazzi a preoccuparsi di un mondo più pulito, più vivibile. Tale filosofia, abbinata alla qualità del programma didattico ed alla professionalità dei docenti, consente da anni ad Italian Chef Academy di ottenere un riscontro importante nel mondo del lavoro: “Con oltre 7000 chef e pasticceri formati negli anni (di cui il 15% proviene dal mondo e svolge il corso con traduzione simultanea) un’importante percentuale viene assunta da grandi aziende o realtà ristorative di rilievo” conferma la direttrice Galdi, che aggiunge “viste le grandi difficoltà generate nell’ultimo periodo da un evento inaspettato quale la pandemia mondiale, Italian Chef Academy ha posto in essere un “Bonus Ripartenza” del valore di € 1.000 dedicato a coloro che si trovano in condizioni di difficoltà e disagio lavorativo ed economico”. L’accademia offre, inoltre, anche la possibilità di rateizzazione a tasso zero senza alcun costo per coloro che ne facciano richiesta.

Il programma didattico di Italian Chef Academy  diventa sempre più green e sostenibile basandosi  sui valori rappresentati dalle stelle verdi della guida  Michelin. Come afferma lo chef Massimo Bottura – partner nei percorsi di stage formativi dell’Accademia – “I piccoli gesti, sommati a quelli degli altri, possono ottenere grandi risultati”: il cambiamento parte dalle nostre azioni quotidiane, e come centro di formazione crediamo di dover essere il punto di partenza e riferimento per tutti coloro che ambiscono a diventare gli chef del futuro.

Contatti:

ITALIAN CHEF ACADEMY
Via Decio Filipponi n. 15 – 00136 Roma
Orario segreteria: dalle ore 9:00 alle ore 18:00
Tel. 06/35496189   – 366/4211245 (dalle ore 9:00 alle ore 18:00)
e:mail: info@italianchefacademy.it