Locandina VULCANICAIS

Il patrimonio enogastronomico del Vesuvio è uno straordinario ambasciatore culturale per varietà, qualità e tradizione. Nell’intento di continuare il processo di promozione e valorizzazione dei prodotti tipici del nostro Territorio, “VULCANICAIS” riprende il suo iter, accogliendo le eccellenze enologiche e agroalimentari vesuviane.

La sesta edizione della manifestazione si svolgerà Venerdì 3 Giugno 2022 ad Ercolano, nella meravigliosa atmosfera di Villa Signorini.

Ernesto LamattaNe abbiamo parlato con l’organizzatore Ernesto Lamatta Delegato AIS Vesuvio

Qual è la storia di Vulcanica AIS?

Nel 2015 parte l’idea di voler valorizzare e promuovere le unicità enogastronomiche del “Terroir Vesuvio” attraverso la manifestazione VulcanicAIS. Le diverse micro-aree sono una ricchezza produttiva che abbraccia più settori: vitivinicolo, agroalimentare, ristorazione, turismo e altri generosi comparti, che meritano di essere conosciute più a fondo.
L’inclusione produttiva nei vari settori genera forza e grandi sinergie!
Si è cercato di costruire un format che spingesse in alto tutti i punti di forza del nostro territorio, moltiplicando in una magica serata, gli incontri enogastronomici nella storica ambientazione di Villa Signorini ad Ercolano.

Quali sono i risultati raggiunti fino ad ora?

Posso esprimere soddisfazione per i risultati in termini di accoglienza, affluenza e gradimento, sempre in crescita durante questi anni. Auspico un ulteriore incremento del pubblico, desideroso di riprendere con noi questo percorso dopo due anni di fermo “obbligato”; le attività della fertilità vulcanica ritroveranno il loro spazio in questa fervente manifestazione.

Cosa troveremo in quest’ultima edizione?

L’impegno è cresciuto in relazione alle presenze dei partner, ogni step organizzativo è mirato al compiacimento degli ospiti ma anche di quanti metteranno in mostra i frutti del loro lavoro attraverso le degustazioni, cooking shows, banchi d’assaggio e molteplici percorsi sensoriali.

Progetti per il futuro?
Suscitare sempre più interesse verso la cultura enogastronomica dell’intera area vesuviana affinché questo appuntamento diventi tradizione, certezza e condivisione di passioni.

Partners 2022:
Altavigna – Bosco de’ Medici – Cantina del Vesuvio – Cantina del Vulcano – Cantine Matrone – Cantine Olivella – Casa Setaro – Cantine Ferraro – Cantine Scala – Cantina Tizzano – Florami Vini – Fiore Romano – Fuocomorto – Masseria dello Sbirro – Mastroberardino – Montesommavesuvio – Poggio Ridente – Punzo Vini – Sorrentino Vini – Tenuta Augustea – Tenuta le Lune del Vesuvio – Tenuta Matilde Zasso – Terredora – Villa Dora – Birrificio Incanto – Birrificio Maneba – Birrificio Napoletano – Birrificio Okorei – Alma de lux – Distilleria Amato – Distilleria Pascale – Bertie’s Bistrot (Nola) – Fish’s King Somma Vesuviana – Garum Pompei – La Baita del Re Resort (Ottaviano) – La Lanterna (Somma Vesuviana) – Leonessa Restaurant (Nola) – Litho55 (Portici) – Marcella Tagliaferri Chef – Polveriera Concept Space (Nola) – Masseria Guida (Ercolano) – Ristorante Il Principe (Pompei) – Pizzeria Haccademia (Terzigno) – Pizzeria Vesuvio (Portici) – Re Santi e Leoni (Nola) – Rear Restaurant (Nola) – Villa Signorini (Ercolano) Caffè Campana – Caffè Masulli – Caffè Messina – Agricola Ferrara – Apicoltura Vesuvio – Azienda agricola Gioli’ – Borgo del Tirreno – GrillerChef Nola – Blend75 – MAVV – Presidio Slow Food – Pasticceria Daniela – Pasticceria Guglielmo Cavezza – Pasticceria Mascolo – Pasticceria Minichini – Pasticceria Pesce – Ro Cafè – Cioccolateria Zeno – Pastificio Gemme del Vesuvio – Pastificio Setaro – Sapori Vesuviani – Panificio Filosa – Panificio Tuccillo – Oleificio Punzo – Caseificio La Nuova Masseria – Vassallo Forni – ONAF delegazione provincia di Napoli – Club Amici del Sigaro Toscano – Mitilini Pianoforti – Maestro Fabrizio Mocata.

Ingegnere gestionale, sono un Project Manager in Enel Italia nella funzione System Improvements. Da piu' di 15 anni svolgo attivita' come giornalista freelance e consulente di comunicazione per alcune...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.