Un cuore morbido, ben cotto, e una crosta croccante sono il gustoso risultato di una panatura realizzata a dovere.

Perfetta per cucinare sfiziosi piatti di carne, pesce o verdure, la panatura è un metodo di preparazione molto amato in cucina. Considerando i cibi, il metodo è adeguato per quelli che assorbono una gran quantità di grasso durante la fase di cottura, ma è ideale anche per i sapori delicati, che impanati vengono cotti dolcemente, nel pieno rispetto della materia prima.

Una panatura all’altezza è quella che non si stacca in fase di cottura, indipendentemente dal tipo d’ingredienti utilizzati, e dalla pratica scelta.

L’arte della panatura e le varie tecniche

Ci sono regole precise per ottenere un risultato perfetto. Come impanare ce lo insegnano i professionisti di settore del livello di Alimenta srl che, alla panatura di diversi colori e granulometrie, hanno dedicato uno studio mirato, seguito passo dopo passo dal Team di Ricerca e Sviluppo, operativo in azienda.

A garanzia di un buon risultato possiamo seguire le regole delle varie tipologie di panatura tradizionali, oppure valutare i prodotti e i metodi professionali by Alimenta, nati nel segno dell’innovazione in cucina, che offrono risultati eccellenti, accantonando l’uso dell’uovo e della farina.

Considerando la tradizionale panatura all’italiana o all’inglese i cibi devono essere passati prima nell’uovo leggermente sbattuto, per poi completare il percorso nel pan grattato. Grazie ai prodotti di ultima generazione il panorama culinario si arricchisce si soluzioni dai diversi colori e granulometrie, con o senza glutine, ma soprattutto prive di allergeni e facili da utilizzare.

La panatura perfetta, ma soprattutto alternativa, può essere realizzata con una pastella creata appositamente per la prima fase, quella che sostituisce in tutto e per tutto l’uovo, con risultati sfiziosi. Il passaggio successivo è supportato dalla presenza di diverse tipologie di pane, a garanzia di un risultato estremamente croccante. La pastella consente una perfetta aderenza della panatura, sino alla fase finale della cottura, evitando assolutamente lo spiacevole effetto umidità.

Le miscele per la panatura: scopriamo come abbinarle

Se il pangrattato è la scelta preponderante, dobbiamo sapere che non è l’unica soluzione per realizzare un’ottima impanatura.

Chi conosce bene la materia ha studiato soluzioni diverse, altrettanto gustose come ad esempio l’impanatura con corn il mais croccante, con il pane gusto pancetta o il pan grattato gouda, che uniscono all’elemento base ingredienti sfiziosi e sono ideali per ottimi hamburger, spiedini o semplici fettine.

Per gli amanti dei gusti decisi non può mancare Deco mix Mexican, la miscela di pangrattato di colore arancio, che contiene prezzemolo e cipolla, ideale per impanare tutti i tipi di carne, in particolare per le preparazioni di carne macinata. Perfetta se utilizzata a fini decorativi.

Valutando l’idea di gustare una cotoletta alla milanese niente è più adeguato della Copertura milanese, un pane giallo dalla granulometria regolare, con un forte sentore di limone e con aghi di rosmarino pregiato. Questo prodotto è ideale per regalare sapore alla carne di maiale o alle rollatine di lombo.

Simile al pangrattato tradizionale scopriamo un’interessante declinazione come il pan cereali, assolutamente privo di glutine e adeguato praticamente per ogni tipo di carne.

Caratterizzata dalla presenza di scaglie di pomodoro e origano scopriamo la Copertura barese, tipico esempio di dieta mediterranea, che si sposa perfettamente alle carni rosse.

Interessante la miscela Easy Hawaii, che contiene pangrattato con base gialla e pezzetti di verdure. Questo prezioso mix, non assorbe i liquidi, è adatto per impanare tutti i tipi di carne, ma è un’autentica delizia per gli spiedini di carne macinata e per decorare ad arte il prodotto finito.

Antonio_Savarese

Ingegnere gestionale, sono un Project Manager in Enel Italia nella funzione System Improvements. Da piu' di 15 anni svolgo attivita' come giornalista freelance e consulente di comunicazione per alcune...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.