Amante della cucina tradizionale italiana, appassionata di fotografia e cinema, decide di aprire il suo Blog Mambo Kitchen 4 anni fa Ha iniziato così a scrivere le sue ricette e a fotografare i suoi piatti. Si ispira alla cucina semplice di sua nonna utilizzando gli insegnamenti del fidanzato chef e noto ristoratore di Cagliari. Intraprende da sola un percorso sui lievitati scoprendo un grande amore per la pizza in tutte le sue versioni, da autodidatta inizia anche a fare eventi con le sue pizze nella sua città. Negli anni sono state tante le collaborazioni con note aziende italiane, tanti eventi food tra Cagliari e Milano. Crede che il cibo sia fatto di ricordi e profumi, così attraverso le sue foto e i suoi video con colonne sonore famose italiane trasmette ai suoi lettori e followers la sua passione per la cucina.

L’abbiamo intervistata:

Ciao Federica, come nasce la tua passione per il food?

La mia passione e amore per la cucina ha sempre fatto parte di me fin dalla tenera età. Mi incuriosivano tantissimo i piatti diversi da quelli che preparavano mia madre o mia nonna.

Sicuramente vedere mia nonna ai fornelli e poter assaporare i suoi piatti tanto semplice quanto buoni mi ha fatto amare da subito la cucina tradizionale dal gusto sincero e genuino. Ho iniziato a cucinare a dodici anni solo per poter provare piatti e sapori nuovi. Col tempo ho evoluto tecnica e gusti ma rimanendo sempre ben salda al mio amore per la cucina casereccia italiana.

Le lorighittas con Sugo di Galletto Ruspante

 Da dove nascono le ricette che presenti nel tuo blog?

Le mie ricette prendono spunto dai tanti ricordi della mia infanzia, dalle emozioni che posso provare guardando un film o visitando una città. Io credo che un piatto sia fatto prima di tutto d’un sensazioni, quelle che proviamo osservandolo, assaporandolo e gustandolo. Tante mie ricette e video ricette sono nate per le emozioni che ho provato guardando un film o ascoltando una canzone. Mi piace creare un certo tipo di atmosfera in cui ognuno di noi può ritrovarsi attraverso i propri ricordi personali.

Sei Sarda, qual è un piatto della tradizione al quale sei particolarmente legata?

La cucina tradizionale sarda è ricca di tanti piatti a cui sono legata, potrei dire che mentre durante l’adolescenza era molto legata alla Panada, uno scrigno di pasta di semola che può racchiudere diversi tipi di condimenti, oggi sono particolarmente affezionata alle Lorighittas al Sugo di Galletto Ruspante. È un tipo di pasta gioiello molto elaborata, elegante e interamente fatta a mano. Da quando ho imparato a farla me ne sono letteralmente innamorata.

La Pratzida o Mustazzeddu una classica focaccia sarda

 Ci racconti perchè il nome Mambo Kitchen?

Premetto che è un nome creato in pochi minuti la sera che decisi di aprire il mio blog, non ci ho pensato tanto. Doveva essere un nome d’impatto e rappresentare me e il mio modo di comunicare. Mambo sta sia per Black Mamba la protagonista del film di Kill Bill, una donna forte e determinata che cerca di riprendersi la sua vita e sia per Mambo Italiano ossia il mood musicale che firma i miei video su Instagram. Aggiungendo infine “Kitchen” sottolineo che tutto nasce nel cuore della mia cucina, senza alcun artifizio. 

Nei tuoi piatti più tradizione o innovazione?

Assolutamente tradizione senza il minimo dubbio. Dal primo giorno in cui ho iniziato a fare ricette per il blog ho sempre evidenziato il mio rispetto e amore per la traduzione, per le nostre origini, talvolta utilizzando anche ingredienti che prima venivano usati normalmente come lo strutto che oggi viene particolarmente demonizzato. L’innovazione credo sia un sentiero che possono percorrere solo alcuni chef stellati poiché la si può fare solo avendo una grandissima padronanza delle basi e tecniche della nostra cucina tradizionale. A me piace portare indietro nel tempo con un piatto apparentemente semplice la cui preparazione richiede amore per la materia prima e manualità.

La Fregula risottata con Asparagi e Cozze

Facciamo il gioco della Prova del cuoco: ci inviti tutti a cena cosa prepari?

Preparerei la pizza ormai il simbolo del mio blog e della mia cucina. Preparerei delle montanarine come antipasto e a seguire una pizza a lunga lievitazione con condimenti diversi per ogni commensale. In abbinamento alle pizze delle buone bollicine e infine un dolce al cucchiaio, qualcosa di gustoso e leggero, come una mini mousse al cioccolato con granella di nocciole.

Nuovi progetti per il tuo blog?

Per il mio Blog vorrei iniziare a concretizzare alcuni progetti che ho da tempo come dei corsi di cucina con degustazione in diverse città d’Italia, molto richiesti dai miei lettori e followers. Sicuramente ho in cantiere anche la creazione di un nuovo canale su YouTube per poter ampliare il più possibile la visibilità delle mie ricette.

La Fregula risottata con Asparagi e Cozze

Sappiamo che ultimamente hai avuto problemi con Instagram, ci racconti cos’è successo?

Il 30 Gennaio sono stata hackerata nel mio famoso account Instagram da quasi 100 k. Sono state inutili le mie decine di segnalazioni alla assistenza di Instagram e Facebook. E tutt’ora il mio account è nelle mani del mio hacker che cambia nome utente ogni cinque minuti sotto gli occhi increduli dei miei followers. Mi sono anche creata un nuovo account per non rimanere ferma nel periodo di recupero dell’account hackerato, ma sto avendo serie difficoltà nel gestirlo.

Essendo una Blogger conosciuta sono stata seguita nelle prime 48 ore da diversi followers, ho avuto un engagement altissimo e Instagram ha pensato che fossi un fake. Insomma oltre la totale assenza d’assistenza anche la beffa. Da poco in rete è comparso nuovamente il mio account rubato, smantellato e venduto ad un presunto politico turco. Nelle info profilo si può leggere benissimo il nome utente originario ovvero il mio. Ciò nonostante continuo a pubblicare ricette in questo piccolo account per accontentare i miei lettori. In questi giorni ho affidato il caso del mio hackeraggio ad un legale e ad un tecnico forense molto bravi al fine d’avere la giusta tutela e assistenza, quella che merita ogni lavoratore. Mi auguro che in futuro nessuno mi possa trovare nella mia situazione, priva di assistenza fa parte della piattaforma e pure beffata.

La sua famosa Pizzetta Al Taglio, tipica di Cagliari

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Se parliamo di sogni ne ho tanti essendo una inguaribile sognatrice. Uno di questi sarebbe poter fare una mia trasmissione di cucina, scrivere un libro di cucina e rendere il nome del mio blog un vero e proprio brand. Magari qualcuno riuscirò a realizzarlo, bisogna credere nei propri sogni e soprattutto nelle proprie capacità.