Vincenzo Esposito di Carmnella sarà uno dei protagonisti dell’evento Chianti Gourmet che si terrà a Gaiole in Chianti il 28 e 29 settembre. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per intervistarlo.

Ciao Vincenzo da dove nasce la tua passione per la pizza?

La mia passione nasce, potrei dire, ancor prima di nascere, sono la IV generazione di piazzaioli di famiglia, infatti la nostra pizzeria nasce nel 1892. Io sono nato e cresciuto in pizzeria con mio mio nonnno, mio padre e mio zio.  Da Carmnella seguiamo i canoni della tradizione classica della pizza napoletana, l’innovazione che ho cercato di inserire nel nostro locale è relativo ai tempi di lievitazione che sono molto più lunghi rispetto al passato ed anche l’idratazione dell’impasto che è più elevata, il tutto ciò per poter dare maggiore sofficità e digeribilità.  Inoltre utilizziamo solo ingredienti di altissima qualità come l’olio extravergine bio ed ottime farine.

Cosa presenterai nell’ambito dell’evento Chianti Gourmet?

Presenterò quella che è la pizza per eccellenza al mondo, un classico della nostra storica pizzeria, la Margherita. Un piatto immancabile in eventi così rinomati come Chianti Gourmet.

Hai partecipato a Food Advisor di Simone Rugiati, che esperienza è stata?

È stata una bellissima esperienza, Simone è stato una persona gradevolissima, sia davanti che fuori le telecamere. Durante la trasmissione ho presentato la nostra pizza al ragù, che come base di pomodoro aveva il ragù classico e proprio questo ci ha permesso di vincere questa tappa napoletana del programma che era alla ricerca della migliore pizzeria napoletana.

Oltre la pizza da Carmnella possiamo trovare piatti della tradizione napoletana, ci racconti qualcosa in più?

Noi da sempre offriamo oltre la pizza i piatti della tradizione napoletana, come il ragù che risulta essere uno dei piatti più richiesti oppure la nostra pasta e patate.

Cosa abbineresti ad un buon bicchiere di Chianti?  

Sicuramente un piatto  di pasta al ragù napoletano oppure  la nostra pizza al ragù!!

Il tuo sogno nel cassetto?

Ho tanti cassetti, ma il primo che mi viene in mente è quello di poter continuare questa attività anche con i miei figli, vorrei che quest’attività potesse protrarsi nel tempo. Io amo il mio lavoro anche se particolarmente faticoso, lo faccio con passione da sempre ed amo cercare di inventare qualcosa di nuovo,  ciò che mi spinge a continuare è il fatto che ancora oggi mi diverto a proporre qualcosa di nuovo ed a trasformare in pizza piatti di grandi chef. Per esempio nel nostro menù puoi trovare DAMA, una piazza che nasce dall’aver provato il piatto dello chef stellato Peppe Guida “Devozione”, un Spaghetto al pomodoro di altissima qualità. Dama è una pizza preparata con questo pomodoro cucinato in maniera particolare con una spolverata di parmiggiano stagionato 18 mesi ed un filo di olio bio all’uscita. Oppure ancora puoi trovare una pizza con una ventresca di tonno, capperi, olive aglio ed origano, per stemperare il forte sapore di mare ci abbiamo grattuggiato un po’ di limone, ed il risultato è stato stupefacente,  si chiama MARINARESCA.