Bottega Sicana è la “putìa”, in siciliano bottega appunto, il luogo dove anticamente si andava a comprare l’olio, quello “di casa”, “i ciappi e u capuliatu”, l“alivi cunzati” e quanto veniva prodotto da piccoli artigiani.

La putìa era il luogo della conoscenza, lì ci si conosce, ci si chiama per nome, è quel trovarsi a casa perché è lì che sempre si ritorna, è il luogo della memoria, dove le tradizioni non sono andate perdute perché c’è solo un modo per preparare le pietanze ed è quello “da zia Cuncittina”, “da zia Lidda”.

Bottega Sicana vuole essere un po’ come l’antica putìa della zia Cuncittina, dove conosci i luoghi della Sicilia nei quali si producono i sapori della tradizione, le mani e i volti di coloro che queste eccellenze le lavorano e le confezionano con l’amore che solo un artigiano per passione può avere e la voce di chi ha creato Bottega Sicana, il cui desiderio era quello che a trasmettersi non sarebbe stato solo “cibo” ma la freschezza di un fragrante cannolo, il sapore di una marmellata preparata con arance appena raccolte, la genuinità del formaggio fatto con latte di vacca appena munto nella fattoria di proprietà, o ancora la bontà della farina di grani antichi biologica.

 

Ciao, come nasce il progetto Bottega Sicana?

Bottega Sicana è nata grazie ed un’idea tutta in famiglia, abbiamo deciso di creare un sistema semplice ed innovativo per permettere a tutti di poter gustare prodotti di qualità artigianale provenienti da ogni parte della Sicilia.

I prodotti che proponete vanno dai salumi ai formaggi, da liquori ai dolci tipici, ma anche prodotti bio come gli agrumi com’è composto il vostro market?
La nostra selezione si basa su prodotti rigorosamente selezionati che abbiano due caratteristiche principali, devono essere tipicità gastronomiche siciliane e devono essere di produzione artigianale e non industriale.

 

Da voi è possibile acquistare dei prodotti tipici della Sicilia, come avete scelto i vostri artigiani?

I prodotti da noi selezionati sono acquistabili su www.bottegasicana.com, la scelta viene fatta dopo un’accurata selezione e certificazione di qualità.

Come definiresti i vs “artigiani”, cosa li contraddistingue?

Sono dei piccoli produttori artigiani che lavorano in famiglia utilizzando molto spesso materie prime di propria produzione.

 

Quali sono i vostri riscontri relativo alle vendite?

Stiamo avendo degli ottimi riscontri dai nostri clienti e questo ci sta permettendo di crescere e di migliorare i nostri servizi.

 

Da dove provengono i vostri clienti (italiani o stranieri)?

Per adesso lavoriamo prevalentemente in Italia ma abbiamo anche dei clienti in Germania e in Gran Bretagna.

 

Continuate ad ampliare l’offerta, esiste un processo per poter far parte del vs marketplace?
Il 2019 sarà destinato a far crescere il traffico e migliorare la piattaforma, dal 2020 faremo una valutazione anche in questo senso.

Facciamo un gioco, ci inviti a cena, qual è il menu siciliano che ci proponi?

Bellissimo gioco , sicuramente partirei con formaggi e salumi tipici, passerei successivamente ad una pasta di tumminia con pomodoro ciliegino, come secondo andrei su caponate e conserve da accompagnare a delle braciole di mailino nero dei Nerodi. Se c’è ancora spazio andrei di Cannoli e paste di mandorle.

 

Quali sono i Vs prossimi progetti?

Abbiamo un sacco di progetti che svilupperemo nel 2020, il 2019 sarà dedicato al miglioramento ed allo sviluppo di ciò che abbiamo creato.