Ciao Mattia, come nasce l’idea di creare una vetrina on-line dei migliori prodotti locali bresciani e del Lago di Garda, con Bbuono?

Bbuono nasce da una conversazione in Università. Nel 2014, tra una chiacchierata e l’altra con alcuni compagni, ci troviamo ad interrogarci sulla nostra provenienza e sui motivi che ci hanno portato ad intraprendere il nostro corso di studi. C’è chi viene da città conosciute come Napoli, Milano e Brescia e poi ci sono io, il ragazzo che vive in un paesino sconosciuto ai più. Da qui l’idea di far assaggiare ai miei compagni qualcosa che rappresentasse le mie radici e che facesse conoscere la mia terra. Penso immediatamente al formaggio Bagòss, l’oro di Bagolino, famoso in tutto il mondo, da Tokyo a Washington, fino agli Emirati Arabi e presente perfino sugli scaffali di Harrods a Londra. Portare in università assaggi dei prodotti tipici della Valle diventa presto una tradizione irrinunciabile per tutto il gruppo. Con l’avvicinarsi delle feste natalizie, ad esempio, qualcuno inizia a chiedermi dove acquistare on-line i prodotti assaggiati per poterli regalare o spedire a parenti e amici in tutta Italia. Con l’intento di consigliare i miei compagni, nasce in me la voglia di scoprire le prelibatezze artigianali del mio territorio, quindi faccio ricerche, mi informo ed esploro i dintorni alla ricerca dei produttori migliori. Mi accorgo, quindi, che non esiste un sito che seleziona i prodotti enogastronomici tipici della Valli Bresciane e del Lago di Garda per dare la possibilità a chi, dall’Italia e dall’estero, desidera scoprire il gusto tipico della tradizione bresciana. Mi sono reso conto che proprio fuori dalla porta di casa si trovano prodotti e produttori con valori e tradizioni che non possono essere dimenticati, ma al contrario devono essere protetti e fatti conoscere. Nasce così bbuono, uno shop online di prodotti tipici bresciani e del Lago di Garda che seleziona le aziende del territorio bresciano che producono eccellenze enogastronomiche di alta qualità e mantengono viva la tradizione rispettando i valori di qualità, etica e fiducia, tradizione e genuinità. 

La selezione di fornitori si basa scegliendo coloro realizzano piccole produzioni e garantiscono l’uso di ingredienti sani e genuini, ci racconti il processo?
La selezione dei fornitori viene effettuata su segnalazioni dei nostri collaboratori, giornalisti, food blogger e chef che ci segnalano un prodotto o un’azienda che li ha particolarmente colpiti. A questo punto andiamo personalmente a conoscere i proprietari per renderci conto di persona che rispecchino i valori della nostra mission. Scegliamo il prodotto/i e li inviamo ai nostri tester sparsi in tutto il territorio nazionale ed europeo e chiediamo una valutazione secondo i nostri standard. Se abbiamo risultati positivi da questa analisi torniamo dall’azienda selezionata e produciamo articoli, foto e video per raccontare la loro storia sul blog e iniziamo la collaborazione per la vendita sul nostro portale 

Ci racconti qualche storia tra i Vostri fornitori che ti ha particolarmente colpito?
Una storia particolare è quella del limoncello del Lago di Garda di Karin Steinbacher. Questa signora vive Gardone Riviera da più di sedici anni e dopo aver lasciato Monaco, dopo la lunga esperienza nel settore editoriale e giornalistico e sfociata poi in responsabile delle recensioni gastronomiche, si è innamorata del lago e apre un proprio locale, scelto nella piazzetta davanti al Vittoriale degli Italiani. Incuriositi che una signora tedesca producesse il Limoncello del Garda (e riscuotendo un enorme successo) siamo andati a trovarla nel suo piccolo laboratorio per un assaggio e siamo rimasti stupiti sul fatto che fosse uno dei migliori. Conoscendola personalmente abbiamo visto la severità con cui la simpaticissima Karin seleziona i migliori prodotti enogastronomici, e siamo rimasti sbalorditi dalla personalità di questa signora e dall’accurata selezione delle materie prime che utilizza per le sue creazioni. 

Qual è stato il problema principale che hai dovuto affrontare per tale impresa?
Non c’è un vero e proprio problema principale ma una serie di piccoli problemi; la burocrazia per creare un piccolo magazzino, la spedizione con corrieri dedicati che devono far arrivare sulle tavole entro 24/48 ore i prodotti nello stesso identiche condizioni con cui le preleviamo dalle aziende, il costo delle spedizioni del fresco effettuate con imballaggio HACCP, ed altri inconvenienti che superiamo giornalmente.

State ampliando la vostra offerta, quali saranno i  prossimi passi?
I prossimi passi sono sempre rivolti alla ricerca di prodotti di eccellenza del territorio. Proprio in questi giorni però abbiamo presentato una novità. Da un anno a questa parte stavamo cercando di creare un nostro prodotto fatto con ingredienti genuini e di qualità, siamo riusciti nell’intento con la collaborazione del Maestro pasticcere Beniamino Bazzoli che con continue ricerche e prove lo ha realizzato. Il prodotto è uno snack cotto al forno e non fritto,  100% naturale, senza conservanti, fatto con formaggio nostrano stagionato 24 mesi, farina integrale macinata a pietra, olio del Garda DOP e patate della Valle coltivate da un’associazione onlus locale.

bbuono_2Oltre la possibilità di scegliere puntualmente i prodotti, ci sono i Bbox, come sono stati pensati?
Le Bbox sono state pensate per le persone che scelgono di regalare prodotti di alta qualità che rappresentano il territorio, dando la possibilità di poterle inviare ad amici, conoscenti, come regali aziendali o altro e dando la possibilità di personalizzarle come meglio vogliono.

Esiste anche una sezione con le ricette, come nascono?

Le ricette nascono da una ricerca sul territorio della tradizione, per una ricetta gustosa e genuina servono ingredienti saporiti e di qualità, come i prodotti che bbuono ogni giorno ricerca con grande attenzione sul territorio. Ogni ricetta contiene prodotti delle aziende che abbiamo selezionato.

Quali sono i riscontri dei vostri clienti?
I riscontri e le recensioni sono per ora positivi e i clienti quando passano dalle nostre parti ci vengono a trovare e li invitiamo a raggiungere le aziende dei prodotti che hanno acquistato per conoscere di persona le persone eccezionali che raccontiamo sul nostro blog.

Quali novità dobbiamo aspettarci per il futuro?
Il nostro obiettivo futuro è completare la gamma dei prodotti sul portale e portarli alla conoscenza in Europa. Tanti sono infatti i turisti stranieri che visitano il lago di Garda e le valli bresciane che già conoscono queste eccellenze, vogliamo raggiungerli al loro ritorno in patria dopo le vacanze per continuare a deliziarli anche a casa loro spedendogli proprio quelle eccellenze che in Italia hanno gustato.