L’aloe vera è una pianta dai mille usi e che sia piena di benefici per l’uomo è cosa risaputa. Ma che l’aloe si possa utilizzare per cucinare, è meno noto. Molto celebre per le sue proprietà antinfiammatorie, lenitive e depuratici, è utilizzata spesso nel campo della cosmesi naturale. Ma quello che in molti non sanno, è che il succo di aloe ha grandi benefici e può essere usato anche per l’alimentazione.

Lunedi 14 giugno, a partire dalle 20.00, presso il Bakayokò di Germano Fersini a Parabita (Lecce), una cena gourmet darà la possibilità di scoprire i vari utilizzi dell’ aloe in cucina. Alla serata dal tema “Aloe, alimentazione e salute” parteciperà con le sue dolci creazioni, il pasticcere Marco Andronico, campione italiano di pasticceria 2020, recentemente delegato per Lecce e provincia nella macroarea Sud Italia nella Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria, Cioccolateria e vicepresidente dell’Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato; il biologo nutrizionista Giorgio Agrimi, che illustrerà i benefici dell’aloe vera, il barman Filippo Caputo, che preparerà dei coctails con l’aloe; Natasa Bibic, esperta in marketing e nutraceutica e Giovanni Manco, manager dell’azienda “Forever living” che realizza prodotti a base appunto di aloe vera. Tutti i prodotti saranno realizzati con l’aloe e lavorati in modo da poter conservare le sue virtù salutari.