AgTech Forum è un evento interamente dedicato all’innovazione tecnologica nel settore agricolo. La due giorni riunirà i protagonisti dell’innovazione agricola italiana, i sostenitori del cambiamento e le giovani promesse di domani.

Organizzato da BeeCoFarm, ha lo scopo di creare delle linee guida per un’agricoltura a basso consumo: elaborare modelli virtuosi per produrre di più utilizzando meno risorse in termini di suolo e acqua. AgTech Forum si pone l’obiettivo di favorire l’evoluzione radicale dei processi e dei business models dell’agricoltura.

In programma un Summit riservato ai principali player e stakeholder, con speech su 5 temi cardine; un’avvincente Hackathon di 30 ore per elaborare soluzioni innovative per l’agricoltura; la premiazione della BeeCo Farm Call 4 Ideas 2018.

Abbiamo intervistato l’organizzatore Giovanni Ferri – CEO BeeCo Farm

Quando e perchè nasce l’idea di organizzare un Agri Hackathon?
 
È nata molto tempo fa insieme all’idea di organizzare un evento incentrato sull’AgTech e l’agricoltura in generale. Volevamo portare innovazione in un ambiente dove ce n’è poca e il miglior modo per portare menti giovani e aperte sull’agricoltura è organizzare un hackathon su delle zone specifiche come il vino, i cereali, l’olio e il latte.
 
Come funzionerà l’evento?
 
L’hackathon avrà la durata di 30 ore e vedrà i ragazzi divisi in quattro gruppi, ogni gruppo su un argomento differente affrontare un problema specifico; in ogni gruppo si formeranno dei team spontanei e questi team dovranno creare una soluzione.
 
Quali i requisiti necessari per partecipare?
 
Non ci sono requisiti specifici, basta avere una mente aperta e brillante, riuscire ad approcciarsi con persone che non si conoscono e avere delle skill in un campo.
 
Dal tuo punto di osservazione cosa sta succedendo in italia in questo settore?
 
L’Agricoltura italiana annaspa, in cerca di un’identità in questo momento, non sembra protagonista, insegue qualcosa che non trova. Incastrata in vecchi schemi mentali e non è al passo con i tempi, per quello bisogna portare innovazione.
 
Come l’innovazione può cambiare l’agricoltura?
 
Può risolvere dei problemi che si hanno da sempre, tipo l’alto consumo di acqua, gli sprechi e i trattamenti chimici, tutto questo reso possibile sia da nuove tecnologie sia migliorando alcuni processi nella produzione.
 
Credi che sia più impattante nei processi di produzione o da altre parti e perchè?
 
Non c’è una risposta giusta a questa domanda, migliorare un processo o utilizzare una nuova tecnologia portano generalmente allo stesso risultato, magari in alcuni ambiti l’uno è più semplice dell’altro ma questo dipende principalmente dal problema.