Durante il Festival degli Artisti del Gusto, organizzato dalla giornalista enogastronomica Angela Merolla, ho fatto una bella e sorprendente scoperta e, soprattutto, degustato un finger food buono e promettente. NIA nasce nel 2019 a Palma Campania (NA), da un’idea imprenditoriale dello Chef Mario Siano e la sua compagna Stefania Bifulco, che con questa insegna, ha voluto omaggiare sua nonna. Appassionati delle due secolari culture culinarie, decidono di fonderle in un connubio perfetto ed innovativo, unico nel suo genere. Bisogna dire che Mario ha seguito numerosi Master e corsi di formazione in cucina giapponese, anche con il noto Chef Stellato Hirohiko Shoda, maturando sempre più l’idea di una cucina fusion con la tradizionale napoletana.

Nascono, cosi, lo Spaghettone olio, yuzukozho e nocciola con mousse di Baccalà al Miso e Piennolo, oppure la Genovese dagli occhi a Mandorla con stracotto di Bufalo cbt, gelèe di cipolla caramellata, vellutata di carota zenzero e dashi, aria di sedano.

spaghettone di nia restaurant

In continua evoluzione, con concetti identitari sempre più evidenti e sorprendenti, lo scorso ottobre, il NIA assume un nuovo volto con l’ingresso di due nuovi collaboratori, Francesco Paolo Paradiso e Sarah Boccia, rivoluzionando lo standing iniziale, con un servizio che punta più sull’ eleganza del “fine dining”, che resta, comunque, amichevole ed accogliente.

Francesco e Sarah hanno alle spalle una brillante carriera nel mondo del “bartending”, in  hotel e ristoranti stellati in giro per il mondo, e grandi successi nell’imprenditoria. Nuova squadra, nuova strategia!! Nell’ottica di offrire al pubblico un’esperienza unica, la parola d’ordine è “OMAKASE”, che, letteralmente, significa “MI FIDO DI TE”, con la proposta di un nuovo MENU DEGUSTAZIONE, ad otto portate, servito in contemporanea con una linea di cocktails esclusivi.

L’intento è la condivisione con i propri ospiti di emozionanti ricordi fatti, non solo, di ingredienti e tecniche ancestrali delle culture giappo e partenopea, ma legati anche alle singole esperienze dei quattro giovani, ai loro percorsi di vita e professionali, instaurando, in questo modo, una vera “connessione” tra NIA ed i suoi clienti.

Uno spazio NIA LAB è stato allestito all’interno della struttura per accogliere tutti coloro che, professionisti o amatori di cucina, hanno voglia di condividere con lo chef Mario e la sua equipe le loro esperienze ed i loro ricordi, con lo scopo di dare vita a nuovi prodotti. Un luogo di aggregazione capace di riunire tecniche, design e mondo enogastronomico con metodi di  ricerca e sperimentazione avanzati.

sala di nia restaurant

Sono rimasta enormemente stupita dalla realizzazione di una PASTA e FAGIOLI con le COZZE rivisitata alla moda giapponese, servita con un cocktail gelificato a base di Bitter Campari, nocillo, succo d’arancia sanguinella, gel di frutti rossi latto-fermentati e polvere frizzante (per riprendere la frizzantezza che si perde durante la gelificazione), abbinamento ben riuscito e di grande interesse.

cocktail gelificato di nia restaurant

Il piatto prevede una cialda di farina di grano duro mista con farina di Edamame (farina di soia giapponese ricavata dai baccelli), crema di Edamame realizzata con brodo dashi e soffritto classico (sedano, carota e cipolla) e mousse di cozze. Un finger food non solo bello da vedere ma dal gusto esplosivo e particolare.

cialda edamame di nia restaurant

Rinnovo i miei complimenti a tutta l’equipe e consiglio vivamente a tutti i miei amici e lettori, di partire alla scoperta della giappoletanità.

equipe di nia restaurant

NIA RESTAURANT
Via Roma n.109
Palma Campania–NAPOLI
Tel: 081 1882 1400
Mobile : 351 691 5425
www.niarestaurant.it

Angela Merolla
Wine-Food Communication and Images
www.angelamerolla.it
www.larcimboldo.it
www.gruppoartistidelgusto.it
Mobile: 320 861 9820

Angela D'Esposito

CHEF ANGELA D'ESPOSITO Chef Angelina, classe 1968, è di origini campane (sorrentine-salernitane). La sua carriera lavorativa inizia più di 30anni fa' in quel di Parigi. Curiosa di natura, amante...

Leave a comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.