Wild & the Moon, la filosofia healthy prende vita a Parigi

Bandite le carni, ogni proposta è green

Quando capiti a Parigi in pieno lockdown, ti immergi in un mondo solo parzialmente cambiato dalle restrizioni. La voglia di vivere dei parigini è sempre evidente, in ogni spazio che ho attraversato. Con il coprifuoco alle 19, ogni luogo e ogni occasione è buona per riprovare a vivere un momento di serenità e leggerezza, come in quello che sembra essere il lontano 2019. Ed è così che alle 17, sebbene rispettosi delle distanze, non è stato difficile vedere alcuni gruppetti di francesi ritrovarsi per l’aperitivo in Plâce de la République.

Camminando su un lungo Senna affollato di runners, mi sono fermata presso Wild & the Moon, un ritrovo dedicato agli amanti del cibo sano, siano essi onnivori, vegani o vegetariani. Quello di Rue Amelot, nel secondo arrondissement, è solo uno dei punti vendita sparsi su tutto il territorio parigino.

Le proposte della casa strizzano l’occhio alla corrente che fa dell’healthy food una priorità. Una scelta consapevole, quella di nutrirsi in modo sano, attraverso l’abbandono delle proteine animali e con un maggiore apporto di frutta, anche esotica, e verdura. Qui tutto è senza glutine né additivo alcuno. Ogni ingrediente è fresco e dall’intero concept del posto è bandita la plastica: ogni materiale utilizzato è riciclabile al 100%.

Gli ideatori di Wild & The Moon si definiscono degli “innamorati della vita, della natura e della buona tavola” e hanno creato questo spazio per condividere il proprio modo di approcciarsi al cibo anche con chi non ha abbracciato la loro filosofia di vita.

Il menu, molto variegato, spazia dalle colazioni agli antipasti, passando per le insalate, piatti caldi e zuppe, sandwiches e burgers. Non mancano i dolci e gli snack salutari, come anche i succhi estratti a freddo, nyutmylks, smoothies e i più canonici caffè, the e latte.

Nella mia permanenza, ho preso un buonissimo humus con semi di girasole, curcuma, cumino, limone paprika e pinoli tostati, accompagnato da pane di segale.

Ho voluto ordinare anche un paio di smoothie : il primo, Hollyweed, dall’effetto calmante, composto da noci cajon, sciroppo d’acero,fiori d’arancio, estratto di cannabidiolo e vaniglia; il secondo, il purificante Keep it clean, a base di sedano, cetriolo, zenzero, limone e prezzemolo. Entrambi assolutamente efficaci e da provare. Il packaging, curato in ogni dettaglio, rende accattivante e trasparente ogni proposta della casa, mantenendo un rapporto qualità-prezzo assolutamente competitivo, considerando il luogo in cui ci si trova.

Una tappa obbligata, Wild & the Moon, per chi vuole scoprire, al di là di ristoranti stellati e bistrot, quello che la Ville Lumière ha da offrire in termini di rispetto delle materie prime e della natura con un’offerta assolutamente green.