L’autunno di Olio, elegante ristorante alle porte di Milano, si svolge come sempre all’insegna degli ingredienti di altissima qualità, grazie alla selezione attenta del pescato che ogni giorno compone il raffinato menù e grazie alle materie prime vegetali che arrivano dagli orti e dalle serre del Ristorante stesso.

IL MENU AUTUNNALE
Con l’arrivo di ottobre nella carta di Olio sono comparsi gli ingredienti tipici dell’autunno: porcini, zucca, fichi, castagne e tante altre primizie di stagione sono arrivate a scaldare i piatti, sia nel gusto che nei colori. Lo chef Andrea Marinelli, insieme alla brigata, ha pensato a nuovi piatti deliziosi e a versioni stagionali dei piatti ormai classici di Olio, per mantenere il menù sempre aggiornato e capace di sorprendere.
A farla da padrone è come sempre la grande qualità del pesce, che è possibile gustare sia nei crudi sontuosi, sia nei piatti creativi che esaltano il “pescato del giorno”, il pesce fresco migliore sul mercato che cambia continuamente per dare ai clienti solo il meglio e sfruttare le materie prime di stagione. Tra i pescati del giorno è quindi possibile trovare – solo finché il mare lo permette – Black cod con porcini freschi, zucca, beurre blanc e semi di zucca caramellati, così come Centrofolo viola pescato nel Mar Mediterraneo, zuppa liquida di pesce, gelatina al plancton e crema al limone e molte altre specialità, sempre diverse. Non mancano, per accontentare gli esigenti clienti di Olio, anche proposte vegetariane e di carne, come il divertente Stinco di vitello come un ossobuco, con spuma di polenta concia e galletti.
In questo clima autunnale, anche il cocktail bar si rinnova, introducendo nei drink le materie prime di stagione: dagli agrumi alle verdure e agli odori dell’orto, tutto è utilizzato con creatività per celebrare i sapori e i colori d’autunno.
CONSULTA IL MENU

IL MENU TARTUFO BIANCO
La stagione del tartufo, specie quello bianco, è un momento così breve e intenso da rappresentare per tutti i gourmet un avvenimento da celebrare in grande stile. Olio dedica al diamante della terra un menù tematico, ispirato ai piatti classici, per tutti gli appassionati.
Questo menù è già disponibile da Olio, sia a pranzo che a cena, fino a esaurimento della disponibilità di tartufo bianco.

LE PROPOSTE DEDICATE AL TARTUFO BIANCO:
Uovo poché cotto a bassa temperatura, purè di patata, fonduta di quartirolo e tartufo bianco € 26
Tartare di fassona piemontese, cardi gobbi, bagna cauda e tartufo bianco € 30
Plin piemontesi, sugo d’arrosto e tartufo bianco € 29
Chitarrucci freschi al burro nocciola, spuma al Grana padano e tartufo bianco € 28
Baccalà islandese, polenta concia al sifone e tartufo bianco € 34

RISTORANTI CONTRO LA FAME
Olio partecipa per la prima volta quest’anno alla raccolta fondi “Ristoranti contro la Fame”, creata sette anni fa da Azione Contro la Fame Italia. Il Ristorante si unisce ai tantissimi colleghi che in Italia hanno aderito alla raccolta fondi che quest’anno per la prima volta vedrà l’Associazione scendere in campo anche per un’iniziativa a sostegno delle famiglie bisognose nel nostro Paese, con un progetto pilota che partirà dalla città di Milano.
Il Ristorante Olio coinvolgerà i clienti nella raccolta fondi attraverso la scelta di un piatto solidale tra i suoi più apprezzati, il Riso Carnaroli Riserva San Massimo con crudo e cotto di crostacei, carciofi violetti, gin Mare e dragoncello. Due euro del costo del piatto verranno devoluti a sostegno dell’iniziativa Ristoranti contro la Fame, di cui da quest’anno anche Olio è lieto di farsi sostenitore. La campagna solidale andrà avanti fino al 31 dicembre 2021.

Orari ristorante:
dal martedì alla domenica pranzo 12:00 / 14:30 – cena 19:00 / 23:00
Chiuso il lunedì tutto il giorno.

Orari cocktail bar: dal martedì alla domenica, a partire dalle 18:30