Il  progetto Food Action – A socially design strategy to provide meals to homeless people by the usage of food waste è stato premiato nella categoria riservata agli studenti del prestigioso concorso internazionale Shenzhen Design award for Young talents (SDAY), giunto alla sua quarta edizione e riservato ai giovani designer provenienti dalle 180 città appartenenti alla UNESCO Creative Cities Network, di cui Torino – unica italiana tra le città creative UNESCO del design – fa parte.

Sara Ceraolo e Raffaele Passaro, laureati in Design Sistemico al Politecnico di Torino, sono gli unici europei premiati con il New Star Award 2019, la competizione internazionale promossa da Shenzhen City of Design Promotion Association (SDPA) e co-organizzato dall’UNESCO Creative Cities Network, riservata ai designer under 35.

Quest’anno il tema scelto per la competizione è stato l’Inclusive Design: alle città della rete UNESCO è spettato il compito selezionare i progetti da iscrivere alla competizione, valutando quelli che meglio interpretassero il tema proposto e le reali possibilità di realizzazione.

Food Action, che promuove un approccio innovativo ai problemi dello spreco alimentare e della povertà alimentare, è stato presentato alla competizione dalla Città di Torino perché ritenuto interessante, innovativo, e che al contempo rientra a pieno titolo in due ambiti che da sempre segnano l’eccellenza torinese: la gastronomia e la solidarietà.

Era stato presentato dalla Città di Torino alla Shenzen design award for young talents Sara Ceraolo e Raffaele Passaro, laureati in Design Sistemico al Politecnico di Torino, sono gli unici europei premiati con il New Star Award 2019, la competizione internazionale promossa da Shenzhen City of Design Promotion Association

Articolo originale www.torinoggi.it