Tra le tendenze culinarie dell’healthy food più in voga in questo periodo, troviamo il poke. L’origine del termine è hawaiano e significa letteralmente tagliato a cubetti. Si tratta di una insalata costituita da cubetti di pesce, verdure, frutta, conditi con ingredienti e salse di vario tipo, servita nelle poke bowls. Il poke nasce dal concetto del pasto equilibrato: l’unione tra una parte di  carboidrati e amidi e una parte di proteine. In Italia il food trend poke  ha iniziato la sua ascesa dal 2017. Secondo alcuni dati, il giro d’affari mondiale del poke  sfiorerà i 2 miliardi di dollari tra il 2019 e il 2023. Molte piattaforme di food delivery attive nel nostro Paese, hanno registrato un incremento di affari considerevole grazie al poke. Preparazione e formazione sono però necessarie per conoscere tutte le procedure di organizzazione, abbattimento e somministrazione.

poke_giappoCase History: “Giappo

Il nuovo trend food poke e il franchising, trovano il proprio punto di congiunzione in Giappoke, nuovo format di Giappo, catena di SushiBar e leader di cucina etnica ed healthy del Sud Italia. Presente da oltre 10 anni, Giappo conta 15 punti di ristorazione su tutto il territorio nazionale – diretti e in franchising – che danno occupazione ad oltre 100 dipendenti, di cui il 70% under 30. Oltre 1 milione i pasti serviti ad oggi, tra sushi, piatti tipici giapponesi e rolls con rivisitazioni occidentali. Migliaia le consegne a domicilio, di cui una buona fetta del mercato è già stata occupata dal poke.

Giappo – che ha dato vita ad un’accademia di cucina giapponese interna, la Giappo Academy, in collaborazione con Città Del Gusto Napoli e  Gambero Rosso Academy – è l’esempio di come un’idea brillante, la passione per il proprio lavoro, l’impegno e la professionalità possano portare risultati vincenti. Un successo made in Campania.