Si è appena chiusa la campagna di crowdfunding per la società di fish delivery tutta italiana

Si è conclusa la seconda campagna di crowdfunding di Orapesce, prima start-up italiana di fish delivery che consegna a casa ai clienti finali pesce fresco pescato e già pulito dei mari italiani. La campagna è stata promossa sulla piattaforma di crowdfunding Mamacrowd e ha raggiunto 1,15 milioni di euro di raccolta (https://mamacrowd.com/project/orapesce-2), coinvolgendo oltre 100 investitori tra i quali il fondo ALIcrowd, gestito da Azimut Libera Impresa SGR SpA.

Siamo molto soddisfatti di come si è svolta la campagna. Con oltre un milione di euro raccolti, abbiamo il boost necessario per portare avanti le attività che ci siamo prefissati. Abbiamo in cantiere alcune importanti novità in ambito ICT, marketing e logistico. Inoltre, lanceremo entro settembre nuovi prodotti per allargare la nostra offerta nell’enogastronomico, tra cui una linea ready to eat” – sostiene Giacomo Bedetti Founder e Presidente di Orapesce, con un’esperienza ventennale nell’ambito del Change Management e della Consulenza aziendale maturata in realtà come doValue, Unicredit e Accenture.

Orapesce ha già avviato un’intensa attività di marketing e comunicazione volta al miglioramento della visibilità, delle performance di vendita online e all’aumento della base clienti. Nei prossimi mesi, sono previste ulteriori azioni mirate a velocizzare il percorso di crescita, puntando ad acquisire più di 20.000 nuovi clienti entro il 2023.

Chiare le idee su come verranno investiti i fondi raccolti con la campagna. “Stiamo mettendo a punto – conclude Giacomo Bedetti una nuova piattaforma ICT con l’attivazione di una piattaforma di gestione del magazzino integrato con l’ecommerce e ci stiamo attivando per il potenziamento delle rotte logistiche sulle città target: Milano, Bologna, Torino, Verona”.

La proposta di Orapesce si colloca in un mercato in crescita: offre una soluzione unica, fortemente legata ai valori di benessere e qualità, esprimendo al meglio l’idea del made in Italy, con prodotti tracciati dalla pesca fino all’ultimo miglio e un controllo completo della filiera.

 


Profilo Orapesce

Orapesce è una leading company italiana di fish delivery che consegna a casa ai clienti finali una varietà di pesce fresco pescato nei mari italiani e già pulito. Insieme al pesce fresco, Orapesce offre un’accurata selezione di specialità ittiche internazionali ed è in sviluppo una linea cotto “ready to eat” con piatti gourmet sviluppati da uno chef, pronti per essere consumati. Nasce come servizio per rispondere alle esigenze di un consumatore digitale evoluto, attento a mangiare sano e particolarmente sensibile al consumo di pesce fresco, su filiera corta. Chi compra Orapesce fa una scelta di consumo ma anche una scelta etica, rispettando la stagionalità dei prodotti e supportando le comunità dei pescatori locali.

Come funziona

Orapesce si basa su una piattaforma digitale integrata sulla quale il cliente può acquistare i box di pesce fresco, già lavorato e pulito, scegliendo giorno e fascia oraria di consegna.

Il pesce proviene da barche che pescano nei nostri mari e viene acquistato da cooperative di pescatori locali. Viene poi pulito, lavorato e inserito in box isotermici.

Le attività di Pick and Pack vengono svolte in un laboratorio certificato di Orapesce senza l’aggiunta di intermediari in filiera, alimentando la linearità tra prodotto e consumatore finale.

La consegna avviene direttamente a casa, attraverso spedizioni a temperatura controllata con mezzo refrigerato per garantire freschezza e qualità.

Grande attenzione è rivolta alla soddisfazione del cliente perché possa godere di una grande esperienza culinaria, sana, facile e completa. Orapesce è benessere, semplicità, gusto e fiducia.

Profilo Giacomo Bedetti

Founder e Presidente di Orapesce

Executive MBA MIP

Laureato in Economia Aziendale presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano.

Ha un’esperienza ventennale nell’ambito del Change Management e della Consulenza aziendale maturata in realtà come doValue, Unicredit e Accenture.