Durante l’ultimo mio viaggio a Catania ero con alcuni colleghi alla ricerca del posto speciale dove poter gustare una splendida cena siciliana. La fortuna mi ha fatto imbattere in Giromangiando  l’app che ti  ispira grazie alla foto dei piatti intorno a te

Basta recensioni! Scarica e scegli dove andare a mangiare lasciandoti ispirare dalle foto scattate dagli utenti vicino a te.

Cerchi un locale online e non vuoi dover scorrere liste infinite (e noiose) di locali (per lo più sconosciuti) chiedendoti come o cosa potresti mangiare?

Scarica l’app Giromangiando e cambia il modo di cercare dove andare a mangiare trovando, in modo facile e veloce, il locale adatto ad ogni tua esigenza, non più in base a recensioni scritte, ma grazie alle foto dei piatti scattate da tutti gli utenti che utilizzano l’app e all’emozione che queste suscitano.

Ho intervistato Giuseppe De Luca, uno dei Fondatori di Giromangiando

 

Qual è la storia di Giromangiando?

Giromangiando nasce nel Luglio 2013 come una community di mangiando su Facebook come Giromangiando per Catania. Condividevamo foto di diversi piatti mangiati in locali di Catania e dintorni e facevamo venire l’acquolina in bocca ai diversi utenti, consigliando anche dove andare a mangiare un determinato piatto. Piano piano sono nate le altre community Giromangiando: Giromangiando per Palermo, Giromangiando per Ragusa e Giromangiando per Siracusa.

Dalle innumerevoli richieste degli utenti della community, abbiamo voluto fare un salto in avanti e abbiamo deciso di creare un’applicazione che, in modo facile e veloce, potesse rispondere alla domanda “Dove andare a mangiare?”.

Nel marzo 2016 nasce l’app Giromangiando su 4 province siciliane: Catania, Palermo, Ragusa e Siracusa. Per rispondere in modo più veloce e soddisfacente alla domanda “Dove mangiare”, abbiamo inserito 80 filtri specifici e diversi per provincia: “Pizza”, “Bordo ripieno”, “5 cereali” o “Arancino” a Catania e “Arancina” a Palermo.

La scelta non è più veicolata dal “dove mangiare”, ma dal “cosa mangiare” per esempio: Voglio una “Pizza” ai “5 cereali” con una “Birra artigianale” in “Centro” e selezionando i filtri dedicati, Giromangiando ti elenca i posti dove poter trovare quello che l’utente vuole mangiare.

Quali sono le caratteristiche principali dell’applicazione e quale il business model?

Dall’ultimo aggiornamento l’App Giromangiando permette di: Trovare un locale in cui mangiare sulla base di esigenze anche molto specifiche attraverso l’utilizzo degli 80 e più filtri disponibili per ogni città; Scoprire i nuovi piatti suggeriti dalla community; Ispirare grazie all’opportunità che adesso l’utente ha di condividere le proprie esperienze in Giro per l’Italia caricando le foto dei propri piatti!

I Proprietari dei locali, di contro, hanno la possibilità di iscrivere o riscattare la propria attività in via del tutto gratuita. Farsi trovare dai 20.000+ utenti in app NON ha costi. Per noi è importante che tutti i Locali abbiano la possibilità di essere trovati e provati.

Allo stesso tempo, chi vorrà, potrà migliorare la propria visibilità per alcuni tipi di piatti e quindi se ad esempio il proprietario ritiene che la propria carbonara sia la migliore della provincia, acquistando dei pacchetti accessibili, potrà farsi trovare in prima posizione quando un utente seleziona il filtro “carbonara” in Trova o, ancora, aumentare la visibilità della foto della propria carbonara nella sezione Scopri.

Qual è lo stato dell’arte oggi e quali i passi futuri ?

Ad oggi abbiamo ristrutturato il Back-end, creato un nuovo Front-end e rilasciato un nuovo aggiornamento dell’app con le nuove funzionalità. Siamo molto felici del risultato, l’app adesso è più intuitiva e divertente da usare e pone al centro dell’app chi la utilizza!

Abbiamo raggiunto traguardi importanti e per questa ragione vogliamo fare di più. Ci sono molte idee in cantiere e tanti obiettivi da raggiungere, primo fra i tanti quello di conquistare tutta l’Italia! Da poco siamo entrati a Roma e a Milano e sicuramente l’obiettivo più vicino ad oggi è quello di aumentare ulteriormente la copertura in queste due città.

Quanto vale il mercato in cui operate e quali sono i fattori critici di successo?

In base ai dati forniti da diverse Istituzioni di grande rilevanza, fra i quali spicca sicuramente Nielsen, e dalla loro combinazione, si evince che già solo in Italia, ogni giorno, sono circa 6 milioni gli utenti che cercano un locale in cui mangiare dal proprio dispositivo. Ciò ci motiva al raggiungimento degli obiettivi prefissati e conferma la ragione per cui abbiamo dato vita a Giromangiando: trovare facilmente un locale in cui mangiare.

Secondo il rapporto Fipe del 2016, legato al settore della ristorazione, a dicembre del 2015, negli archivi delle Camere di Commercio italiane, risultavano attive 325.110 imprese appartenenti al codice di attività 56 con il quale vengono classificati i servizi di ristorazione con una crescita costante annuale del 5% e, sempre le stesse, nel 2015, hanno speso 51,7 milioni di euro in pubblicità online e offline.

L’app offre diverse funzioni, tra cui quella che permette all’utente di condividere il proprio piatto ed è proprio questo uno dei fattori critici di successo, e anche della nostra crescita: gli utenti vogliono consigliare la community e lo fanno condividendo foto di piatti che per la loro bellezza non hanno bisogno di filtri fotografici o di altri tipi di editing, se il piatto è bello e fa venire l’acquolina in bocca, deve essere assaggiato senza troppi giri di parole!

Come sono state selezionate le persone (i ristoratori) con cui collaborate?

L’iscrizione in app, sia per gli utenti utilizzatori che proprietari, è gratuita! Quando Bob Liuzzo, massimo esperto di cibo e professore dello IED di Milano, viene a trovarci lo portiamo in giro per Catania ad assaggiare i piatti di locali scelti e selezionati da noi. Presto pubblicheremo il nuovo tour gastronomico e vi anticipiamo che è bene prepararsi ad una fame improvvisa durante la visione.

La selezione avviene per cibi particolari e, nello specifico, quelli finora fatti assaggiare al nostro Massimo Esperto vanno dagli arancini agli agrumi alla bomba fritta al pistacchio o, ancora, il cannolo alla crema di Cheesecake! E, data la vicinanza al mare, non manca di certo l’hamburger di alici con cipolla caramellata e crema di formaggio.

Siete una startup cercate funding quanto?

Giromangiando oggi è legalmente un’azienda con lo spirito di una startup. Siamo stati da sempre lontani dal meccanismo degli investimenti perché abbiamo fin dall’inizio cercato di investire noi stessi sul nostro prodotto e sulla nostra community per testare e misurare le potenzialità.

Oggi, dopo i feedback positivi, non siamo ufficialmente alla ricerca di investimenti ma mai dire mai!

​——–

 

giuseppe_de_lucaIo sono Giuseppe De Luca e quando smetto di mangiare lavoro con Grafica Vettoriale per lo sviluppo e la produzione di Packaging in carta. Mi piace molto il Web/App Design e lo sviluppo dei Siti Web ed è per questo che ho deciso di sposare la causa di Dario dando vita a Giromangiando. Ascolto tanta Musica e sono, forse a volte anche eccessivamente, curioso! Sono Laureato in Economia Aziendale e, strano a dirsi, mi piacciono anche i numeri. Credo sia tutto.

Ah, amo la Parmigiana.