La Pasqua sta arrivando e con essa una serie di piatti tradizionali, che gli italiani provano spesso a rifare nelle loro case. Uno di questi è senza dubbio il casatiello, classico piatto ricco di gusto della cultura partenopea ma con il tempo diventato amato e riprodotto in tutte le nostre regioni. Il maestro pizzaiolo Florindo Franco ha deciso di rivisitarlo con un speciale Casatiello Calabrese, realizzato con i prodotti del salumificio San Vincenzo già sponsor del Crotone Calcio di cui è da oggi uno dei testimonial ufficiali.

Il casatiello è un piatto napoletano, ma ormai fa parte della tradizione pasquale di tutti gli italiani da nord a sud. Ho deciso di festeggiare il mio ingresso nella famiglia San Vincenzo con uno speciale Casatiello Calabrese in cui ho inserito tutti i loro prodotti migliori, dalla salsiccia calabrese fino all’nduja di spilinga. Spero che questa mia nuova ricetta entri nell’immaginario collettivo delle tradizioni calabresi e che tanti possano rifarla a casa, ha dichiarato il maestro titolare della lievito madre.

Andiamo a scoprire la ricetta del Casatiello Calabrese di Florindo Franco.

Yields3 Servings
Per l'impasto
 800 g farina
 500 g acqua
 3 g lievito di birra
 20 g sale
Per la farcitura
 150 g guanciale
 pepe
 150 g soppressata
 150 g nduja
 5 uova
 150 g pecorino
 100 g strutto
Preparazione dell’impasto
1

Sciogliamo il lievito nell’acqua tiepida. Aggiuntiamo 500gr di farina, noi utilizziamo la Doppiesse del Molino Magri, ed impastiamo con l'aiuto di una frusta fino al raggiungimento di un impasto cremoso. Copriamo con la pellicola e facciamolo riposare per un ora. Passata l'ora aggiungiamo il sale e concludiamo l'impasto aggiunto il restante della farina. Bisognerà lavorarlo per bene ottenendo un panetto omogeneo. Ricopriamolo con pellicola trasparente e lasciare lievitare a temperatura ambiente per 2 ore. Trascorse le 2 ore andiamo a metterlo in frigo a 4 gradi per altre 18 ore.

Preparazione della farcitura
2

Prendiamo il nostro impasto e stendiamo la pasta adagiandoci al di sopra tutto il nostro strutto, Dopodiché farciamo con i salumi, le uova sode tagliate a cubetti. Spolverata del formaggio e il pepe nero. Arrotoliamo il nostro impasto come se volessimo creare un tronchetto. A questo punto possiamo inserire nel nostro stampo il tutto. Oppure possiamo andare ad impastare ancora una volta in modo di avere gli ingredienti dappertutto, io consiglio questa seconda opzione. Ricordatevi di ungere lo stampo con un po' di strutto o burro prima di andare ad inserire l'impasto.

Conclusione
3

Per concludere copriamo con un canovaccio e lasciamo che il casatiello lieviti ancora per qualche ora, Il tempo che raddoppi il suo volume, dopodiché inforniamo a 180°C per circa 40 minuti a forno ventilato. Tuttavia vi consigliamo di monitorare la cottura. Dopodiché sforniamo aspettiamo che si raffreddi un po’ prima di tagliare e servire il buonissimo Casatiello Calabrese con i prodotti DOP della San Vincenzo.

Ingredients

Per l'impasto
 800 g farina
 500 g acqua
 3 g lievito di birra
 20 g sale
Per la farcitura
 150 g guanciale
 pepe
 150 g soppressata
 150 g nduja
 5 uova
 150 g pecorino
 100 g strutto

Directions

Preparazione dell’impasto
1

Sciogliamo il lievito nell’acqua tiepida. Aggiuntiamo 500gr di farina, noi utilizziamo la Doppiesse del Molino Magri, ed impastiamo con l'aiuto di una frusta fino al raggiungimento di un impasto cremoso. Copriamo con la pellicola e facciamolo riposare per un ora. Passata l'ora aggiungiamo il sale e concludiamo l'impasto aggiunto il restante della farina. Bisognerà lavorarlo per bene ottenendo un panetto omogeneo. Ricopriamolo con pellicola trasparente e lasciare lievitare a temperatura ambiente per 2 ore. Trascorse le 2 ore andiamo a metterlo in frigo a 4 gradi per altre 18 ore.

Preparazione della farcitura
2

Prendiamo il nostro impasto e stendiamo la pasta adagiandoci al di sopra tutto il nostro strutto, Dopodiché farciamo con i salumi, le uova sode tagliate a cubetti. Spolverata del formaggio e il pepe nero. Arrotoliamo il nostro impasto come se volessimo creare un tronchetto. A questo punto possiamo inserire nel nostro stampo il tutto. Oppure possiamo andare ad impastare ancora una volta in modo di avere gli ingredienti dappertutto, io consiglio questa seconda opzione. Ricordatevi di ungere lo stampo con un po' di strutto o burro prima di andare ad inserire l'impasto.

Conclusione
3

Per concludere copriamo con un canovaccio e lasciamo che il casatiello lieviti ancora per qualche ora, Il tempo che raddoppi il suo volume, dopodiché inforniamo a 180°C per circa 40 minuti a forno ventilato. Tuttavia vi consigliamo di monitorare la cottura. Dopodiché sforniamo aspettiamo che si raffreddi un po’ prima di tagliare e servire il buonissimo Casatiello Calabrese con i prodotti DOP della San Vincenzo.

Florindo Franco presenta la ricetta del Casatiello Calabrese