Nele Alihodzic è riuscito a brevettare un cartone per pizza da passeggio, ossia un contenitore di cartone provvisto di opportune bretelle indossabili, le quali si allacciano dietro al collo.

Il ragazzo bosniaco racconta che , ci ha messo due anni per sviluppare un «prototipo» che fosse funzionante e diverso da tutti gli altri. Il prodotto brevettato è, di fatto, un contenitore per pizza di cartone dotato di bretelle. In questo modo è quasi come se si indossasse la pizza per poterla comodamente mangiare anche quando si sta camminando per strada e non ci sono posti per sedersi, oppure quando si ha troppa fretta per concedersi anche solo 5 minuti di sosta.

Per ora ha già ottenuto il brevetto italiano e sta lavorando a quello europeo. Accanto a questo poi Nele sta sviluppando anche Box fastfood, un sistema simile, sempre in cartone, che però è pensato per i panini e ha lo spazio per bibite e patatine. A quanto sappiamo, l’arrivo del cartone per la pizza è previsto per marzo e il prezzo sarà di un euro in più rispetto a quello tradizionale.

Su Facebook l’idea sta spopolando e dai social arrivano i complimenti per l’idea, però solo il tempo potra dirci se dal punto di vista commerciale saà un vero successo.

Luigi Cristiani

Laureato in Economia, ha poi conseguito un MBA presso lo Stoà. Lavora in Enel Green Power dove si occupa di pianificazione e controllo . Dal 2010 scrive su diversi blog di economia e finanza (Il Denaro,...

Leave a comment

Rispondi Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.