La scorsa settimana, presso il maestoso Castello di Rocca Cilento, si è tenuta la prima edizione di OlivitalyMed, una rassegna nazionale dedicata all’olio extravergine d’oliva, che ha suscitato grande interesse e entusiasmo tra gli esperti del settore e il pubblico appassionato.

L’evento, ideato da Stefano Sgueglia e realizzato con il sostegno della Regione Campania, ha offerto un’esperienza sensoriale unica nel suo genere, con degustazioni, convegni e masterclass che hanno esplorato i molteplici aspetti del mondo dell’extravergine.

Da Sabato 4 a Lunedì 6 maggio, il Castello di Rocca di Cilento è stato il fulcro di un intenso programma che ha coinvolto istituzioni, associazioni, stampa e professionisti del settore. Le sale del castello sono state teatro di incontri affollati, dove sono emersi spunti e strategie per il futuro dell’olio extravergine d’oliva.

Tra i momenti salienti dell’evento, la masterclass sugli oli campani a denominazione di origine, che ha evidenziato la ricchezza e la diversità del patrimonio olivicolo della regione. Non sono mancate le degustazioni guidate, che hanno permesso ai partecipanti di scoprire le migliori espressioni olearie del Mediterraneo e di apprezzare le straordinarie differenze tra le varie cultivar.

Uno degli incontri più interessanti è stato il convegno su Evofuturo, che ha esplorato le prospettive future del settore, con un focus particolare sull’importanza della comunicazione e della valorizzazione del prodotto. Inoltre, è stato sottolineato il ruolo fondamentale della ristorazione nel promuovere l’olio extravergine d’oliva non solo come condimento, ma come ingrediente prezioso capace di arricchire ogni piatto.

La cerimonia di premiazione ha visto l’assegnazione del Premio OlivitalyMed, conferito in memoria di Stefano Sgueglia, che ha dato il nome alla manifestazione. Questo premio rappresenta un riconoscimento all’innovazione e all’impegno nel promuovere l’eccellenza dell’olio extravergine d’oliva.

OlivitalyMed ha anche offerto l’opportunità alle aziende nazionali ed estere di presentare le loro migliori produzioni, permettendo ai visitatori di scoprire le varie cultivar e i territori olivicoli più rappresentativi del Mediterraneo. Non solo degustazioni, ma anche incontri con artigiani del gusto che hanno saputo valorizzare l’olio extravergine d’oliva in abbinamento alla pasticceria, al gelato e alla mixology.

In conclusione, OlivitalyMed si è rivelata un evento di grande successo, che ha contribuito a promuovere la cultura e l’artigianato legati all’olio extravergine d’oliva, confermandosi un punto di riferimento per tutti gli appassionati del settore.

Leave a comment

RispondiAnnulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.