Site icon Le storie dei protagonisti del Food

CARCIOFI RIPIENI la ricetta di ciro tecchio

Oggi vi propongo una ricetta di Ciro Tecchio, giovane chef di Eccellenze Campane Milano, un pezzo di Napoli nella città della moda: I CARCIOFI RIPIENI.
I carciofi sono degli ortaggi ricchi di fibre e vitamina B, favoriscono la regolarità intestinale e la diuresi, aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Grazie al loro limitato contenuto calorico, all’elevato indice di sazietà e alla loro attività diuretica e depurativa, favoriscono il dimagrimento. Per ultimo, ma non per importanza, i carciofi sono ricchi di antiossidanti che aiutano a ritardare l’invecchiamento cellulare.

INGREDIENTI PER 4 CARCIOFI
Carciofi mammole: 5 gr
Pinoli: 5 gr
Scamorza: 70 gr
Pomodorini confit: 10 gr
Olive Taggiasche: 10 gr
Capperi: 5 gr
Acciughe: 5 gr
Pecorino: 20 gr
Parmigiano Reggiano: 20 gr
Basilico: 5 gr
Prezzemolo: 5 gr
Uova: 1
Pangrattato: 2 cucchiai
Olio extravergine d’oliva: 30 gr
Sale: 3 gr
Pepe: 5 gr

PROCEDIMENTO
Pulite i carciofi sotto l’acqua corrente, eliminate le foglie più esterne e dure senza però togliere il gambo.
Ricordate: se non volete annerirvi le mani, indossate dei guanti in lattice oppure strofinatevi sopra del limone.
Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e fate bollire i carciofi per 10 minuti; una volta pronti, scolateli e fateli raffreddare.
Per il ripieno mettete in una ciotola i pinoli, la scamorza tagliata a cubetti, i pomodorini confit, le olive taggiasche, le acciughe, il pecorino, i capperi, il parmigiano reggiano, il basilico, il prezzemolo, il pangrattato, le uova, il sale e il pepe, infine amalgamate il tutto con un cucchiaio.
Prendete i carciofi, conditeli con l’olio, il sale e il pepe, riempiteli con il composto preparato in precedenza, intingeteli nel pangrattato e metteteli in una teglia con carta da forno e con il gambo rivolto verso l’alto.
Fateli cuocere in forno preriscaldato per 15 minuti.
Nota Bene: La cottura varia sempre in base alla tipologia di forno, quindi mi raccomando controllate i vostri carciofi.

Buon appetito!

Exit mobile version