Alfonsino lancia Alfonsino FIT, il delivery per l’alimentazione sportiva

Alfonsino lancia Alfonsino FIT, il delivery per l’alimentazione sportiva

Il servizio, in fase beta a Caserta, consegna a domicilio, in soli 30 minuti, integratori e alimenti dietetici, pensati per sportivi ed amanti del fitness.

La pandemia e la conseguente emergenza sanitaria hanno segnato un cambiamento sostanziale delle abitudini di vita e dei consumi alimentari degli italiani, con una significativa riduzione dell’attività fisica causata da lockdown e dallo smart working e un aumento della sedentarietà. Per un corretto stile di vita e per mantenersi in buona salute è necessario praticare attività sportiva e avere una sana alimentazione che, con la giusta proporzione di nutrienti, consente al nostro corpo di funzionare bene e rigenerarsi. In molti casi, anche una buona integrazione di proteine, sali minerali può migliorare l’apporto di nutrienti ed energia e ridurre lo stress causato dall’esercizio fisico.

L’integrazione e l’alimentazione sportiva, al giorno d’oggi quindi, sono diventate abitudini virtuose di fondamentale importanza per la qualità della vita di ogni individuo e, in particolar modo, di chi pratica attività fisica in modo costante e continuativo.

Proprio per andare incontro a queste esigenze è nato Alfonsino FIT, il virtual store che consegna a domicilio in soli 30 minuti, integratori in polvere, protein bar, alimenti dietetici e prodotti da inserire nella dispensa di ogni sportivo e amante del fitness che si rispetti.

Il servizio sviluppato da Alfonsino, il delivery italiano dei piccoli centri, già attivo in più di 300 comuni italiani, 10 regioni, che può contare su oltre 1.400 ristoratori partner, è attualmente in fase beta a Caserta, ma è partita la ricerca di partner che vendono prodotti per palestre e alimentazione sportiva su tutto il territorio nazionale.

Young dark-haired athletic sporty slim woman doing yoga in the gym in front of the windows, shaker is near by. Toned photo Instagram filter.

Come funziona Alfonsino FIT

Ordinare l’alimento o il prodotto sportivo è semplicissimo ed è possibile farlo in due modi: tramite la chat di Facebook, senza credenziali, grazie al chatbot nativo sviluppato in-

house dalla startup; oppure scaricando l’app di Alfonsino disponibile gratuitamente su App

Store e Google Play Store e cliccare la sezione “fitness&nutrizione”, che apre il virtual store “Alfonsino FIT” all’interno della quale l’utente può scegliere il prodotto richiesto nell’elenco delle numerose e variegate proposte.

Alfonsino FIT nasce dalla volontà di essere più vicini alle esigenze degli sportivi e degli amanti del fitness e del benessere fisico, oltre che di promuovere un corretto regime alimentare. Abbiamo pensato a tutti quei prodotti e nutrienti fondamentali per chi pratica attività sportiva o per chi è a dieta, ma non riesce a reperirli in breve tempo. Con Alfonsino FIT invece, l’utente può ordinarli all’istante, per esempio, quando il personal trainer li consiglia o non appena arriva la mail dalla nutrizionista: in pochi minuti il nostro servizio è in grado di consegnare questi alimenti direttamente a casa” – afferma Carmine Iodice, CEO e co-founder del delivery italiano.

Chi è Alfonsino

Alfonsino è una realtà nata nel 2016, con l’idea di portare il food delivery nelle piccole città e ha scelto, sin dalla sua nascita, di investire sui piccoli centri e sulla tutela dei rider ponendosi, così, come alternativa etica e nazionalistica rispetto ai colossi stranieri e alle multinazionali.

L’azienda raccoglie le ordinazioni dei clienti attraverso l’omonima app o tramite un chatbot nativo creato in-house su Facebook Messenger, ed effettua poi le consegne attraverso i propri driver, che prelevano i pasti dai ristoranti aderenti al servizio e li portano a casa dei clienti. Ad oggi Alfonsino è presente in oltre 300 comuni italiani distribuiti in 10 regioni italiane con oltre 1400 ristoranti partner, 800 rider assunti e 250.000 clienti attivi sulla piattaforma. L’obiettivo della società è raggiungere oltre 400 comuni entro il 2022.