L’evento si propone come momento di incontro tra mondo istituzionale, della ricerca, della finanza e delle imprese per dialogare di innovazione e digitalizzazione tra la frontiera tecnologica del settore spazio e le sue applicazioni nel mondo Agrifood-Tech.

Il Consorzio di ricerca Hypatia, con i partner del progetto regionale LAerospaZIO, finanziato dal POR FESR Lazio 2014-2020 AVVISO PUBBLICO “PROGETTI STRATEGICI”, e la Fondazione E. Amaldi, Ambassador dell’Agenzia Spaziale Europea, è promotore dell’evento Primavera dell’Innovazione, manifestazione dedicata al trasferimento
tecnologico nel settore aerospaziale.
L’evento quest’anno si terrà il 28 maggio in modalità digitale, in ottemperanza alle norme anti Covid-19, e sarà un’edizione ricca di approfondimenti tematici relativi all’interazione tra Spazio e Agrifood-Tech.
Quattro le sessioni programmate per questa edizione, durante le quali saranno illustrati i principali trend del settore Spazio a supporto della filiera agricola e agroalimentare, oltre a progetti in corso e in programmazione.
La conferenza avrà inizio alle ore 9:00 con i saluti istituzionali; ad aprire la sessione sono stati invitati il Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, On. Stefano Patuanelli, che insieme al Presidente del Consorzio di ricerca Hypatia, Flavio Lucibello, l’Assessore allo sviluppo economico e ricerca della Regione Lazio Paolo Orneli e il Rappresentante di ENEA, Massimo Iannetta, daranno il via all’evento digitale.

Ore 9.30/10,30 I SESSIONE – Le applicazioni integrate per l’ Agrifood-Tech


La prima sessione, grazie alle iniziative congiunte della Fondazione E. Amaldi con l’Agenzia Spaziale Europea e l’Agenzia Spaziale Italiana, avrà carattere internazionale, e presenterà le opportunità di valorizzazione delle applicazioni spaziali integrate nel settore Agrifood-Tech.
Interverranno esponenti e rappresentanti del mondo dello spazio, in particolare Elodie Viau, Direttrice delle Telecomunicazioni e delle Applicazioni Integrate dell’Agenzia Spaziale Europea, e Giuseppe Borghi, Head della Φ-lab Division, presenteranno le iniziative europee di maggiore interesse a supporto del settore upstream e downstream. Alberto Tuozzi, Responsabile dell’Unità Telecomunicazione Satellitare e Navigazione dell’Agenzia Spaziale Italiana, presenterà le linee strategiche nel settore delle applicazioni integrate a livello nazionale. Fondazione E. Amaldi, Ambassador di ESA Space Solutions e Incubed+, presenterà invece le opportunità per
l’ecosistema e la community di riferimento nel settore Agrifood-Tech, lanciando una Call for Ideas dedicata agli innovatori della New Space Economy.

Ore 11,00/13,00 II Sessione – L’Agrifood-Tech nella Regione Lazio; ambiti, progetti e
imprese.


La Conferenza annuale sarà anche occasione per esaminare progettualità, esperienze e best practice regionali, con un’analisi specifica sul progetto regionale LAerospaZIO che coinvolge 28partner di ricerca pubblici e privati. Nella seconda sessione infatti, si alterneranno tavoli tematici virtuali, che vedranno il coinvolgimento di attori del mondo delle imprese e della ricerca. Da Vittorio Rosato dell’ENEA, a Giuseppe Persechino di CIRA S.C.p.A., per poi arrivare alla Direttrice del Dipartimento di Biologia dell’Università di Tor Vergata, Antonella Canini, verranno esplorate alcune delle sfide tecnologiche del futuro nei settori dei satelliti, droni, applicazioni e sensoristica,
con la partecipazione di PMI e grandi imprese, tra cui Studiomapp, Se.Te.L. e Telespazio.
Esclusiva di questo evento è la presentazione dell’Associazione Agrifood-Tech Italia e del Report
di Forward Fooding con Max Leveau, che presenterà i dati sul settore dell’Agrifood-Tech in Italia.
La prima parte dei lavori si concluderà con la presentazione della Call for Ideas Agrifood-Tech a cura di Valerio Roscani di Fondazione E. Amaldi.


Ore 14,00/15,00 III sessione – Space Finance per l’innovazione del settore Agrifood-Tech


La seconda parte dei lavori avrà inizio con la terza sessione, con protagonista la Finanza per l’Innovazione: in particolare, grazie al coinvolgimento di rappresentanti del panorama nazionale ed europeo, si avrà modo di discutere delle opportunità che la finanza alternativa offre al settore Agrifood-Tech. George Coelho, Partner e Co-Founder di Astanor Ventures, Peter Kruger, Founder di Agfood e Marta Patricia Aparicio y Montesinos, Founder di Keymon Ventures, si concentreranno sulle opportunità e sulle peculiarità di investimento in iniziative abilitate dai fondi di venture capital, mentre Fabrice Testa, Presidente di EBAN Space, presenterà il punto di vista dell’ecosistema dei business angels.


Ore 15,00/16,00 IV sessione – The way forward: le Istituzioni a confronto tra strategie e sviluppi applicativi


La giornata si concluderà con una tavola rotonda che coinvolgerà esponenti del mondo delle Istituzioni, della ricerca, e della società civile.
Gli enti di ricerca e le istituzioni coinvolti nel progetto LAerospaZIO, HYPATIA, ASI, INFN, ENEA, oltre a rappresentanti del CNR, esporranno la loro visione sugli sviluppi futuri e le prospettive di crescita del settore. Relatori come il Segretario Generale di FEBAF, Paolo Garonna, la Presidente di FEA, Maria Cristina Falvella e il Presidente di Roma Startup Gianmarco Carnovale, evidenzieranno il punto di vista delle istituzioni finanziarie e tecnologiche e degli enti del terzo settore a supporto dell’innovazione nell’ottica di contribuire a definire le difficoltà e gli sviluppi del nuovo tessuto imprenditoriale Agrifood-Tech.
Sarà, dunque, una giornata ricca di approfondimenti e relazioni per una Primavera dell’Innovazione che vuole continuare a guardare con fiducia al futuro.

Appuntamento al 28 maggio dalle ore 9 e per iscriversi: bit.ly/2RHqdYL