Al Campionato mondiale del panettone, con 300 pasticceri da tutto il mondo, il Salento ha trionfato distinguendosi per il numero di premi ottenuti dai pasticceri pugliesi. La premiazione del concorso, si è svolta a Roma, nei giorni scorsi, all’interno di Palazzo Pallavicini. Ma il protagonista assoluto è stato il dolce principe delle festività natalizie: il panettone, nella versione classico, quello artistico, quello farcito e anche gluten free.

La competizione è stata organizzata dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria con il sostegno e il patrocinio del Ministero degli affari esteri e ha visto la partecipazione di pasticceri provenienti non solo dall’Italia ma anche dal Giappone, dalla Spagna, dal Sud America e da altri territori.

I salentini che si sono aggiudicati la medaglia d’oro nella categoria”tradizionale” sono stati Federico Perrone della pasticceria Giur’ss di Salice Salentino e Alessandro Franchini dell’omonima pasticceria di Lecce; nella stessa categoria, il secondo posto è andato a Mario Caretto dell’ omonima pasticceria di Surbo, a Mauro Franco Cappa della pasticceria “Carmelino Cappa” di Lecce, mentre Gianmarco Panarese, della pasticceria Dentoni, si è aggiudicato la medaglia di bronzo.

Il terzo posto è andato anche al pluripremiato Marco Andronico di “Picci e Capricci” di Sannicola, nonché delegato provinciale della Fipgc. Il pasticcere ha infatti, conquistato il podio sia nella categoria “classico” sia in quella “decorato” presentando un panettone decorato sul tema “Natale al Sud”. Nella categoria ” panettone gluten free” la medaglia d’oro e quella di bronzo è andata, rispettivamente a Angela Rizzato di Monteroni di Lecce e al pasticcere Giuseppe Zippo di Specchia.