Nei giorni del 30 settembre e 1 ottobre, si è svolto Hackathon Food, evento promosso dall’Università di Palermo e @Factory per creare una connessione tra il mondo dell’innovazione e quello del cibo, che nel nostro Paese sta diventando sempre più un asset cruciale, cardine di un nuovo sviluppo economico e sociale.

Laureandi e laureati in tutte le discipline si sono uniti in team per trovare soluzione creative e innovative al fine di rilanciare il settore del wine&food della Regione Sicilia. I partecipanti, con il supporto di manager ed esperti, aiuteranno importanti aziende a far crescere e digitalizzare il proprio business. I team che avranno elaborato l’idea migliore saranno premiati con la partecipazione al Lean Startup Machine per poter continuare a sviluppare la loro startup innovativa, entrando in contatto con network di investitori e programmi di accelerazione.

L’incontro è realizzato all’interno di Future Recoded, il programma per la diffusione della cultura digitale finanziato da Microsoft YouthSpark e Fondazione Cariplo.

Il vicepresidente dell’Andisu, Alberto Firenze, dichiara: “Un evento che vuole mettere al centro il tema del diritto allo studio universitario ma con la partecipazione attiva degli studenti. Un’iniziativa promossa dagli studenti per gli studenti. Per la prima volta la Sicilia diventa palcoscenico e allo stesso tempo laboratorio internazionale sul tema del diritto allo studio universitario, sviscerando le questioni che riguardano residenze universitarie, ristorazione collettiva, borse di studio e mobilità internazionale”.