Ricette della Nonna è legato al ricordo di Nonna Lisetta che prepara le fettuccine all’uovo, mentre il piccolo Giulio Rossi, nipote affezionato, osservava incantato quei movimenti, quella cura e quella dovizia nella preparazione delle sue opere culinarie.

L’affetto e questa voglia di tramandare il ricordo di Nonna Lisetta sono stati il volano che ha permesso la creazione, nel 2003, del sito ricettedellanonna.net, di cui Giulio è l’ideatore e l’attore principale.

Lo abbiamo intervistato:

giulio_rossi_ricette_della_nonnaQual è la storia di Ricette della Nonna?

Ricette della Nonna nasce da un ricordo d’infanzia di mia Nonna che prepara la pasta all’uovo sul tavolo della cucina mentre la osservo durante i compiti di scuola.
Da questa immagine scaturisce l’idea che trasformo in un sito internet nel lontano 2001 coniugando le mie competenze informatiche e la passione per la cucina tramandata da mia Nonna.
L’inizio è solo un gioco, qualche ricetta fotografata alla buona e redatta senza troppi accorgimenti per i motori di ricerca. Ricordo che all’inizio il team era composto da alcune mie colleghe di ufficio, da mia moglie e da mia sorella. Nulla di professionale e soprattutto nulla di remunerativo. Era un gioco.

Dall’idea alla realizzazione cosa avete fatto?

Col tempo però il traffico e la community crescono tanto da farlo diventare tra il 2015 e il 2016 il secondo sito di cucina più visitato in Italia dietro all’inarrivabile GialloZafferano. Il sito si trasforma in un lavoro a tempo pieno nel quale coinvolgo la mia famiglia che ci lavora tutti i giorni con passione ed entusiasmo.
Ogni settimana si fa il piano editoriale di produzione delle ricette con mia madre e mia sorella che fanno correre mio padre a destra e sinistra per fare la spesa e reperire gli attrezzi più strani per preparare ricette di ogni tipo. Il team viene completato con persone che conosco durante eventi food nel corso degli anni. Persone di grande talento che diventano parte della famiglia di Ricette della Nonna. Più che un team di lavoro, una famiglia allargata fiera e orgogliosa di questo sito. Sono gli anni più belli in cui organizzo dei momenti per incontrarci con tutte le nostre famiglie per stare insieme e conoscerci. Il vero segreto del successo di questo sito.

Oggi dove siete arrivati ( fatturati, followers, team etc…)?  

L’impegno di Ricette della Nonna arriva ad essere molto pesante e stressante per tutti noi e per me in particolare, così nel 2018 decido di portare il sito in un gruppo digital più grande affinchè possa crescere e competere con gli altri siti nati durante il tempo, ma rimanendo allo stesso tempo parte attiva continuando a gestirlo.
 

home_ricette_della_nonnaOggi rispetto a quando siete partiti il mondo delle ricette è inflazionato, cosa ne pensi dei foodblogger e di tutto il fenomeno?

Quando sono partito c’era Sonia Perronaci con GialloZafferano e Flavia Imperatore con Misya, non esistevano le “Benedette”, i tanti programmi televisivi e soprattutto la moltitudine di foodblogger di Instagram. Potrò apparire antipatico e impopolare a molti, ma non mi piace il lavoro dell’influencer. Non riesco a capire come le persone ancora non siano stufe di farsi consigliare da qualcuno su cosa comprare e su cosa sia giusto o non giusto pensare. Tranne eccezioni non riconosco autorevolezza in ambito food, ma anche in altri campi, a un blogger che sotto lauto compenso mi dice di comprare un prodotto in scatola decantandone le qualità palesemente inesistenti. Credo che questo modo di fare marketing delle aziende debba prima o poi implodere perchè mi auguro che le persone smettano di seguire come automi gli influencer. Ma forse la mia è solo una visione utopica.

Prossimi passi?

Bisogna correre più di prima e stare dietro a tutto quello che esce quotidianamente sul web: un nuovo social, l’aggiornamento di Google e delle tecnologie. Quello che però vorrò sempre mantenere è l’autenticità di quello che viene pubblicato sul sito e non farlo diventare come purtroppo accade uno mero strumento di promozione di prodotti con contenuti copiati e non originali. Vorrei cercare di mantenere la sua anima, quella che l’ha fatto nascere e crescere grazie all’impegno di persone vere che ci hanno dedicato passione.
 
Una curiosità ricetta più cliccata e invece la tua preferita?
 
pomodori_risoLe ricette più cliccate sono da sempre i dolci. Non è un mistero che Ricette della Nonna è molto forte nelle torte come ad esempio la torta di mele, che da circa 20 anni è la ricetta più preparata del web. La mia preferita? Ce ne sono tante a cui sono affezionato, tante che mi ricordano i momenti nelle quali la mia famiglia le preparava e io le fotografavo e che mi rimandano momenti felici della mia vita. Se devo però sceglierne una in particolare dico i pomodori col riso. Non mi piacciono, sebbene mia madre li prepari benissimo, ma la foto di questa ricetta l’ho scattata mentre il mio piccolo nipotino che aveva allora 4 anni, mi girava intorno per fotografarla insieme a me, distraendomi continuamente. Quella foto che pensavo fosse venuta malissimo è diventata la copertina di un periodico di cucina molto conosciuto con il quale collaboravamo. In questa immagine c’è tutto quello che Ricette della Nonna rappresenta per me.