Poke Day 2022: Glovo celebra la giornata mondiale del noto piatto hawaiano

Il prossimo 28 settembre si celebra la giornata mondiale dedicata al poke, piatto originario della cucina hawaiana, oggi protagonista indiscusso delle pause pranzo degli italiani, nonché uno dei piatti maggiormente ordinati a domicilio.

In questa occasione, Glovo, la più grande piattaforma di consegne multi-categoria in Europa, svela alcuni trend relativi a questo famoso piatto, confermando che è diventato ormai un must-have nella quotidianità di molti.

I dati parlano chiaro ed evidenziano una crescita costante degli ordini di poke negli ultimi anni, con un aumento del 203% registrato negli ultimi 12 mesi (settembre 2022 vs settembre 2021). Secondo l’Osservatorio di Glovo, dopo la Spagna, che guida la classifica dei Paesi con il numero più elevato di poke venduti, troviamo l’Italia con circa 520.000 poke consegnate in un anno, seguita da Serbia, Romania e Portogallo.

Prendendo in analisi il Belpaese, la città che consuma più poke è la capitale, seguita da Milano e Torino, rispettivamente con 91.159 e 62.106 ordini del piatto hawaiano.

Tra i vari ingredienti che compongono il poke, la scelta ricade in primis sul salmone, decisamente la proteina più consumata, seguito da tonno e pollo. L’opzione più cliccata dai consumatori è senza dubbio quella relativa a “crea il tuo poke”: se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, siamo infatti davanti a uno dei piatti non solo più consumati ma anche più instagrammabili, motivo che spesso porta a scegliere ingredienti dai colori vivaci che esaltino la bellezza della bowl in foto.

Nonostante gli ordini siano abbastanza costanti tutto l’anno, trattandosi di un piatto fresco per caldi climi estivi, l’Osservatorio di Glovo conferma che i mesi di maggio, giugno e luglio raggiungono i picchi di ordini, arrivando a rappresentare il 30% sul totale degli ordini in un anno.

Curioso invece che la giornata che ha fatto registrare il più alto numero di unità di poke consegnate in un giorno, per l’esattezza 6.437, sia stata d’inverno, ovvero il 18 febbraio 2022.

Attraverso Glovo, gli utenti possono scegliere di ordinare il proprio poke scegliendo tra le migliori pokerie d’Italia ed è interessante vedere come in cima alle preferenze degli utenti della piattaforma spicchino sia brand del poke a diffusione nazionale come I love Poke, Poke House e Macha, sia marchi più locali come La Pokeria (Campania), Poké Factory (nord est Italia), MOM (Puglia), Hilo (Sardegna) e Palmerie Poke (Lazio).

Redazione Foodmakers

Account della redazione del web magazine Foodmakers. Per invio di comunicati stampa o segnalazione eventi scrivere a foodmakersit@gmail.com

Leave a comment

Rispondi Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.