La PIZZART, nasce come tecnica per pizze da esposizione, è stata approfondita, studiata e resa commestibile, dal maestro pizzaiolo Giovanni Landi. Nativo di Pompei, classe 1972, nasce e cresce in una famiglia di fornai, pizzaioli da 3 generazioni e sin da piccolo mostra grande interesse per l’arte bianca.

Vi sarà sicuramente capitato di vedere, in giro sul web, nelle pagine del mondo pizza, delle foto che ritraggono volti di personaggi famosi.

LA STORIA

Adolescente, parte in giro per il mondo, con la sua sete di conoscere, di imparare e fare esperienze lavorative e di vita. Inizia così la sua carriera. Curioso di natura, ancora oggi, il suo hobby preferito è lo studio della pizza, in tutte le sue componenti e come lui stesso mi confessa, non si fermerà, fin quando avrà l’entusiasmo di trasmettere il suo sapere. Sono state tante le battaglie, personali e professionali, vinte nella vita, che lo portano sugli alti gradini di podi sognati e desiderati. La vittoria al Campionato Mondiale PIZZA EXPO 2017 a Las Vegas, categoria pizza napoletana, completa un palmares già ricco e sorprendente. Infatti, prima che certi stili di pizza diventassero una moda, il maestro destava già stupore con i suoi impasti alternativi, realizzati con farine di buccia di patata, di melanzana o di erbe aromatiche.

I PREMI

Vincitore nel 2016 del Pizza Talent Show dell’emittente Pizzafood.tv, fu precursore della, ormai famosa, pizza dessert, con impasti alle mandorle, al cacao, al caffè e persino alla frutta. Con lui, la pizza tradizionale diventa contemporanea con l’utilizzo di ingredienti di pura innovazione e dal design unico e spettacolare. Guardando le foto vi sentirete invasi da una grande emozione: Giovanni è un appassionato, che produce farine, che per realizzare tali ricette, ha studiato tanto, completamente immerso in cucina, come un cuoco, rispettando gli ingredienti ed i loro corretti ed equilibrati abbinamenti.

Con il tempo idealizza e perfeziona una tecnica capace di rendere una pizza, un vero e proprio capolavoro d’arte, ritraendo con del formaggio, su base di pomodoro, volti noti del mondo della musica, dello sport, del cinema, compresi i più famosi personaggi dei cartoons, per la gioia dei più piccoli. Sono onorata e fiera di poter dire che il maestro mi ha omaggiata della PIZZART con l’effige del mio idolo Vasco Rossi.

Insomma, il maestro Landi è unico nel suo genere: la passione lo porta a superarsi e ad eccellere in un mestiere che, fino a qualche anno fa, era poco considerato e stimato dalla massa.

LA SCUOLA ITINERANTE 

l'itinerante_pizzartQuello che mi ha stupita di più, quando l’ho conosciuto, è il racconto della nascita de L’ITINERANTE, la sua scuola di pizza in movimento. Consapevole delle difficoltà negli spostamenti, per chi svolge l’attività di imprenditore e/o pizzaiolo dipendente, Giovanni ha pensato ad una scuola itinerante. E’ lui stesso a raggiungere, in tutto il mondo, coloro che hanno voglia di apprendere od aggiornarsi, sulla base delle sue conoscenze e tecniche di lavorazione avanzate, oltre a consulenze per nuove start-up. Durante la stagione estiva, invece, possiamo degustare le sue creazioni, presso la pizzeria VANIN, sita a Cavallino Treporti in provincia di Venezia, dove vi opera da più di 20 anni.

IL CONTEST

contest_pizzartVisto l’attuale contesto pandemico, il dinamico maestro, ha deciso di lanciare un positivo messaggio di ripresa e di incoraggiamento ai suoi colleghi di categoria, lanciando quello che sarà il primo concorso di pizza dell’anno. Si tratta del 1° CONTEST INTERNAZIONALE PIZZART E PIZZA DESIGN, che si svolgerà online dal 07/01 all’08/02/2021, organizzato da L’ITINERANTE e la SNIP (scuola nazionale italiana pizzaioli).

Il contest prevede due categorie con due vincitori e tantissimi premi in palio:

  • PREMIO DEL PUBBLICO
  • PREMIO DELLA GIURIA
  • SUPERPREMIO

Grandi nomi faranno parte della giuria, tra cui anche il maestro Landi e grandi nomi anche tra gli sponsor, che, graziosamente, offriranno i premi in palio:

  • Molino 5 Stagioni
  • La Torrente
  • Pale e Forni O’ Core e Napule
  • Eliani
  • Tuscancus
  • FFERP
  • L’ Isola della frutta secca

Complimenti al maestro Landi per la bella iniziativa, che apre il nuovo anno con uno spiraglio di speranza, nella normale ripresa delle attività ed auguro un in bocca al lupo a tutti i partecipanti.