LA STORIA DELL’AZIENDA SICILIANA NATURA IBLEA

DAL 1988 NATURA IBLEA OPERA IN SICILIA, IN QUEL LEMBO DI TERRA COSÌ A SUD DELL’ISOLA E, ALLO STESSO TEMPO, AL CENTRO DEL MEDITERRANEO ED È UNA DELLE AZIENDE CON I PIÙ GROSSI VOLUMI PRODUTTIVI BIOLOGICI DEL SUD ITALIA.

L’ACQUISTO DIRETTO CON LORO SIGNIFICA AIUTARE I PRODUTTORI AGRICOLI SENZA PASSARE DAGLI INTERMEDIARI: AIUTI L’AMBIENTE ED AIUTI L’AGRICOLTURA!
Tutti i loro prodotti vengono coltivati in regime di agricoltura biologica su circa 120 ettari e con l’aiuto di altri piccoli produttori bio.

Durante il 2018 Natura Iblea è stata insignita del premio come migliore azienda per il Welfare (2018 PMI Welfare index), questo significa rispettare i lavoratori ed i dipendenti (migliore ambiente lavorativo e benefit tra le aziende agricole italiane).

Nel 2011 l’attivazione di un impianto fotovoltaico da 200 Kwh ha reso l’azienda completamente autonoma per l’energia elettrica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Le coltivazioni e la lavorazione dei prodotti

Le terre coltivate da Natura Iblea ricadono nel territorio sud orientale della Sicilia. Questa è la zona di coltura più vocata alla produzione biologica di ortaggi precoci sia a pieno campo che protetta, la scelta accurata di semi e le particolari cure cui sono soggette piante e prodotti, sono alla base del successo dell’attività di Natura Iblea.

La produzione di circa 6.500 tonnellate di ortofrutta biologica fa sì che Natura Iblea sia oggi tra le piattaforme produttive biologiche più importanti del sud Italia. Natura Iblea rappresenta un marchio che identifica le migliori produzioni biologiche delle terre di Sicilia già apprezzato dai migliori distributori di prodotti freschi biologici europei. 
 
 
Dal 2011 Natura Iblea ha anche una linea distributiva di ortofrutta biologica per GAS – Gruppi di Acquisto Solidale.

PRODUZIONE PRODOTTI BIOLOGICI 

I PRODOTTI VENGONO LAVORATI IN UN’AREA DI CIRCA 20.000 MQ. interamente certificata IFS (International Food Stardard) lo standard internazionali più alto per la garanzia alimentare.

Certificazioni biologiche: 
www.panierebio.com
 
FARINA DI SEMOLA RIMACINATA RUSSELLO

E’ una semola rimacinata dalla granulometria perfetta per ottenere rustici, dolci pizza e pane sempre friabili. Ideale per fritture impeccabili: croccanti e dorate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
Semola RUSSELLO di Grano Duro Bio  DA GRANI ANTICHI SICILIANI
 
La semola Russello bio è una semola di grano 100% siciliano, proveniente da antico grano RUSSELLO. I chicchi sono interamente macinati a pietra e senza ulteriore aggiunte di crusca, rendendo la semola ricca di fibre. La Semola di grano duro BIO è ideale per originali ricette di torte e biscotti, ma anche per preparazioni di pizze in teglia, pani rustici, focacce e paste ad alta digeribilità, dal sapore unico e inconfondibile del grano.

 
SEMOLA & PANE

SPRIGIONERÀ L’AVVOLGENTE AROMA DEL GRANO CHE RICORDA I PANI TRADIZIONALI E PROFUMATI DI UNA VOLTA!
 
 
INGREDIENTI:
1000 gr. Semola Rimacinata di Grano Duro bio
700 gr. acqua minerale
30 gr. olio evo bio
25 gr. sale
15 gr. lievito di birra

 
PREPARAZIONE:

Versare in una ciotola ampia 1000 gr. di Semola Rimacinata di Grano Duro, 550 gr. di acqua in cui avremo precedentemente sciolto 15 gr. di lievito di birra. Sciogliere in un altro contenitore 25 gr. di sale in 150 gr. di acqua ed incorporare all’impasto di semola, aggiungendo 30 gr. di olio evo. Impastare con le mani per amalgamare gli ingredienti. 

Trasferire l’impasto su un tavolo di lavoro, spolverato con semola rimacinata e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico. Lasciare sul tavolo a riposare per 10 minuti. Ritornare all’impasto, tagliarlo in due porzioni e lavorarle fino ad ottenere 2 panetti lisci e compatti. Adagiare i panetti su una teglia da forno, fare delle incisioni sul dorso dell’impasto e lasciare a riposare per 2 ore coperti da un canovaccio.

Riprendere l’impasto e lavorarlo con le mani prima di adagiarlo sulla teglia da forno. Infornare per 10–15 min a 250 gradi.

Una farina di grano Siciliano, il grano Russello è un grano antico e ricco di fibre!

RUSSELLO: un antico grano siciliano

Il grano duro Russello, sin dagli inizi del secolo scorso era ampiamente diffuso nella Sicilia sud orientale.

Assieme Timilìa e Maiorca, rappresenta la biodiversità nel panorama cerealicolo siculo-mediterraneo ed è il frutto di selezioni naturali millenarie.

Con il Russello si produce il pane a pasta dura degli Iblei, tipico delle provincie di Ragusa e Siracusa, realizzato a partire da impasto acidificato con l’impiego di pasta madre.

Caratterizzato da basso indice di glutine e fonte di fibre, prende il suo nome dal colore rosso della spiga che ha un portamento alto e una produzione ridotta rispetto i grani moderni.

Basso indice di glutine

Il Russello possiede un indice di glutine (una misura della forza strutturale del glutine) inferiore al 55%, che la differenzia dai grani moderni che hanno indici superiori al 90%.

Alcuni studi effettuati su grani antichi evidenziano una minore allergenicità, rispetto ai grani moderni, tale da renderli compatibili al consumo per chi soffre di intolleranze al glutine diverse dalla celiachia.

 
 SEMOLA & il resto

Dalla macinazione del grano tenero si ottiene la cosiddetta farina bianca che può essere di diverse tipologie in base al grado di raffinazione: farina integrale, farina tipo 2, farina tipo 1, farina tipo 0, farina tipo 00 (la più raffinata).
 
Macinando il grano duro si ottiene la semola, la semola integrale e la semola rimacinata. Dal grano duro non è, quindi, possibile ottenere la cosiddetta “farina bianca”, la semola ha caratteristica di essere più “giallina” per la presenza di carotenoidi e granulosa, simile ad una sabbia sottile per intenderci, la farina, invece, è bianchissima e di consistenza polverosa.

 
SEMOLA & RUSTICI
CON L’AGGIUNTA DI UN PIZZICO DI SEMOLA, LI RENDERAI ANCORA PIÙ FRAGRANTI

 
Pizza di Timilìa & Russello
Farina di Russello bio 150 gr.
F. di Timilìa bio 150 gr.
Olio di semi di arachidi bio
Lievito bio 50 gr.
Acqua minerale frizzante 15 gr.
Zucchine bio q.b.
Limone bio 100 gr.
Pomodori pelati bio 1
Acciughe
Formaggio tofu bio (o altro a piacere)
Olio extravergine di oliva bio 5 cl. (ossia 300 gr.)
 
Preparazione della Ricetta

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, poi mettete in una impastatrice le farine, il sale e versate i liquidi con il lievito disciolto. Impastate affinchè la pasta risulti liscia ed elastica.

Oleate una teglia da forno e stendete la pasta della pizza. Spennellatela di olio e lasciate lievitare 2 volte. Alla fine prima di infornare la pizza conditela prima con uno strato di salsa di pomodoro cruda, poi il tofu (o altro a scelta), le zucchine marinate e le acciughe. Infornate in forno preriscaldato alla temperatura di 190 °C per 25 min..
 
SEMOLA & PIZZA
OTTERRAI UNA PIZZA LEGGERA, DALL’ALVEOLATURA AMPIA ED IL CORNICIONE CROCCANTE.

  
SEMOLA & DOLCI 
CON L’AGGIUNTA DEL 20% DI SEMOLA, I BISCOTTI DA TÈ SARANNO ANCORA PIÙ FRIABILI, PERFETTI PER L’INZUPPO!

Questo slideshow richiede JavaScript.