Image

 

Primavera in libreria con Slow Food Editore

Il mondo del pane ed Erbe spontanee a tavola

Il mondo del pane ed Erbe spontanee a tavola sono i due volumi di Slow Food Editore in uscita per celebrare l’arrivo della primavera. Il mondo del pane ci conduce nello splendido universo di un prodotto simbolo di tutte le culture del mondo, minacciato dalla scure dell’omologazione. Prodotto con ingredienti semplici troppo spesso oggetto di inutili e non sempre salutari manipolazioni, il pane è raccontato partendo dai suoi componenti principali, con preziose indicazioni per scegliere l’acqua, la farina, il lievito. Ad esempio, forse non tutti sanno che il sale è fondamentale perché ostacola la nascita dei batteri e rende il prodotto più appetibile e digeribile. Oltre a un viaggio alla scoperta dei più originali pani d’Italia e del mondo, tra pan Gallego spagnolo e bazlama turco, pane di triora ligure e coppia ferrarese, il volume propone stuzzicanti ricette base, come il lievito madre senza glutine e il pane al farro, o altre per riutilizzarlo, prime fra tutte la pappa al pomodoro e il pancotto. Utile l’inserto Dove ho sbagliato, per comprendere meglio perché il nostro pane ha la crosta troppo scura, si sbriciola o non cresce come dovrebbe. Il libro è arricchito da una serie di racconti di maestri panettieri italiani che svelano i loro segreti.

 

Merito di Erbe spontanee a tavola, invece, è raccontare una cucina ancora saldamente attaccata alle nostre tradizioni regionali e facilmente realizzabile concedendosi qualche ora nella natura. Le erbe spontanee, infatti, ci permettono di diversificare i sapori della nostra dieta, ormai imperniata su poche specie vegetali coltivate, ci obbligano a usare un po’ di creatività, e, soprattutto, a riflettere su cosa vogliamo conservare del nostro passato. Il volume propone un utile calendario delle erbe disponibili a seconda dei periodi dell’anno abbinato a curiosi suggerimenti per il loro utilizzo. Ad esempio, sapevate che dai semi di borragine si estrae un olio ricco di omega 3? E che le foglie del papavero sono ottime nell’impasto degli gnocchi? Non mancano gustosissime ricette, provenienti da tutte le regioni italiane: dalle polpette di cicoria alla salicornia sott’olio, dalla zuppa di ajucche alla gelatina ai fiori di tarassaco. Interessante il glossario che indica anche i nomi regionali con cui spesso sono conosciute le principali erbe, perché se il tarassaco al Nord si chiama brusa-oci, al Sud della nostra penisola è conosciuto come zicoria burda!

 

Il mondo del pane

Collana: Manuali Slow

Pagine: 304 Prezzo: 14,90 Euro

Erbe spontanee a tavola

Collana: Ricettari Slow Food

Pagine: 128 Prezzo: 9,90 Euro